Come disinstallare applicazioni su Mac?

Disinstallare applicazioni su Mac? Finalmente abbiamo abbandonato Windows  siamo passati a iOS acquistando il primo Mac ma subito non sappiamo bene come andare avanti. Non è tanto la sua configurazione ma le applicazioni installate che non ci servono assolutamente, oppure ne abbiamo installate alcune che proprio non ci servono.

Installa

Insomma, abbiamo giocato con questo nuovo gioiellino della tecnologia ma ci siamo resi conto di aver esagerato con le applicazioni. E ora come si torna indietro? Nessun problema, infatti i passi per la disinstallazione dei programmi sono facilissimi.

Naturalmente se non ci sentiamo sicuri nell’affrontare una situazione del genere, allora possiamo rivolgerci ad un professionsta del settore. In caso contrario vediamo insieme come fare per eliminare le applicazioni.

Come disinstallare applicazioni dal Mac

Ci sono diverse procedure e modalità da tenere a mente. In questo caso vediamo insieme quella che è la procedura standard per la rimozione delle applicazioni che abbiamo scaricato dall’Apple Store.

Ora accendiamo il nostro Mac e accediamo al Lauchpad di MacOs e clicchiamo sul missile. Una volta che abbiamo avviato il tutto vediamo quali sono le applicazioni che desideriamo rimuovere al momento, clicchiamoci sopra con il tasto sinistro del mouse e poi lasciamo premuto sino a quando non compare una X nell’angolino sopra a destra. Per la disinstallazione delle applicazioni su iOS clicchiamo sulla X e poi diamo la conferma per l’azione.

Ma se le applicazioni non sono state scaricate da noi ma da siti terze parti? Nulla di grave, possiamo trascinare l’icona direttamente nel Cestino e poi svuotarlo.

La prima cosa da fare è andare su Applicazioni e poi individuare l’icona del software che desideriamo disinstallare. Ora andiamo su Scrivania di macOS e portiamo il cursore del nostro mouse su VAI che troviamo sulla barra delle applicazioni. In un secondo momento ci portiamo su Applicazioni del menu che abbiamo visualizzato e terminare il nostro lavoro di pulizia.

La finestra che si apre ci da la possibilità di individuare l’icona dell’applicazione che desideriamo disinstallare. Ora clicchiamoci sopra e trasciniamola nel Cestino. Se non ci riusciamo clicchiamo sull’icona con il tasto destro del mouse e scegliamo sposta nel Cestino dal menu a tendina che stiamo visualizzando.

Ora abbiamo bisogno di compiere ancora un passo digitando la password del nostro account utente su macOS – che non è altro che quella che usiamo per accedere al nostoro sistema – e svuotiamo completamente il cestino. Ogni volta che facciamo questa azione, siamo certi che l’applicazione è stata rimossa direttamente dal Mac e se abbiamo dei file che sono stati creati a seguito dell’installazione potremmo non essere più in grado di aprirli.

Allora, i file che restano appesi anche dopo una disinstallazione delle applicazioni non sono solo inutili ma portano via spazio alla memoria. Come cancellarli definitivamente? Non è sempre facile individuarli per questo motivo basterà scaricare un software chiamato APPCleaner. La sua funzionalità è gratuita ed è stato progettato proprio per andare a pulire le cartelle nel caso in cui ci fossero file rimanenti dopo una attenta disinstallazione delle applicazioni come sopra evidenziato.

Welcome to Tech Cave

Installa GRATIS
×