Rimedi naturali per abbassare la pressione: cosa utilizzare?

La pressione alta si presenta con alcuni sintomi comuni. Non sempre le persone li associano alla pressione alta però. Lo scopo di questo articolo è quello di elencare alcuni dei sintomi, in modo che tutti possano essere capaci di riconoscerli e intervenire in tempo prima di eventuali complicazioni.

Installa

L’ipertensione arteriosa è un fattore di rischio, ma non è una malattia. E’ una condizione abbastanza pericolosa per la nostra salute in quanto aumenta la probabilità che si verifichino malattie cardiovascolari.

Diagnosticare prontamente la pressione alta permette di prevenire patologie più gravi.
Cause della pressione alta La pressione alta può essere causata da condizioni genetiche, fisiologiche, da fattori ambientali, cattive abitudini alimentari o da patologie. Ecco le principali cause della pressione alta.

-Età: la pressione arteriosa aumenta con l’avanzare dell’età
-Familiarità, genetica
-Fumo
-Alcool
-Cocaina e amfetamine
-Stress
-Diabete
-Sovrappeso e obesità
-Un uso eccessivo del sale
-Cortisone
-Liquirizia
-Pillola anticoncezionale

Andando ad eliminare le cause, i livelli di pressione torneranno ad essere normali.

Pressione alta: tra chi è più diffusa?

L’ipertensione arteriosa è una condizione che si verifica principalmente tra la popolazione adulta. Solo in pochi casi si presenta nei soggetti più giovani, in questo caso è più probabile che sia per un fattore genetico o per una patologia.

Sintomi della pressione alta

Non sempre la pressione alta è avvertita. Molte persone non se ne accorgono subito, ma possono passare addirittura anni dalla sua insorgenza. Sarebbe opportuno controllare spesso i valori, soprattutto nel caso di persone anziane, in modo da poter intervenire tempestivamente. In altri casi, invece, i sintomi sono evidenti. Capita anche che i sintomi siano sottovalutati, perché collegati a condizioni differenti.

I 5 sintomi più comuni e spesso sottovalutati

Esistono alcuni sintomi che possono rappresentare un campanello d’allarme dell’ipertensione.

  • Mal di testa, specialmente mattutino
  • Alterazioni che riguardano la vista: visione nera, o presenza di puntini luminosi davanti agli occhi
  • Vertigini e stordimento
  • Ronzii nelle orecchie
  • Perdita di sangue dal naso

Rimedi naturali per abbassare la pressione: cosa utilizzare?

1. Probiotici

I probiotici sono i batteri buoni contenuti nei cibi fermentati, essi possono contribuire a tenere sotto controllo la pressione sanguigna. Gli esperti hanno rilevato che consumare un quantitativo appropriato di probiotici per almeno due mesi risulta in grado di abbassare la pressione.

2. Karkade’

Bere 3 infusi di karkadè al giorno, da 240 ml ciascuno, può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna, riportandola a valori ottimali. La tisana al karkadè può essere utile per prevenire la progressione della pressione alta verso una condizione di ipertensione più grave.

3. Te’

Secondo una ricerca svolta,  si è scoperto che chi beve fino ad un massimo di 4 tazze di tè al giorno ha una pressione arteriosa più bassa rispetto a chi invece non lo beve.

4. Aglio crudo

L’aglio è un vero e proprio farmaco naturale in grado di contribuire ad abbassare la pressione sanguigna. Purifica il sangue e tonifica l’apparato cardiocircolatorio.

5. Infuso di tiglio

A chi soffre di ipertensione collegata a problemi digestivi e di insonnia, si consiglia di assumere 2-3 tazze al giorno di infuso di fiori di tiglio. Il tiglio ha un’azione vasodilatatrice, che fluidifica il sangue e aiuta in questo modo a prevenire la stasi venosa.

6. Acqua di cocco

Una buona circolazione dipende anche dall’alimentazione. L’acqua di cocco rappresenta un valido aiuto per migliorare la circolazione sanguigna e per regolarizzare la frequenza cardiaca per via del suo contenuto di fibre, di proteine e di vitamina C.

7. Cardamomo

Secondo uno studio condotto a dicembre 2009 pubblicato sull’Indian Journal of Biochemistry & Biophysics, la polvere di cardamomo, che è stata somministrata nella quantità di 1 cucchiaino al giorno ai volontari per alcune settimane, ha determinato una riduzione significativa della pressione sanguigna.

Welcome to Tech Cave

Installa GRATIS
×