App del giorno: YouTube Music sostituisce Google Play Music. Ecco come “migrare”

Google Play Music chiude: la app di riproduzione musicale di Google è ritenuta superflua e per questo motivo non sarà più disponibile all’uso e al download, probabilmente a fine 2020. Google non ha esplicitato la chiusura dell’app Play Music, ma ha spiegato a tutti gli utenti come effettuare la migrazione su YouTube Music. Insomma, non ci vuole la palla di vetro per capire che presto sarà tutto all’interno di YouTube Music, e che Google ha preferito sviluppare la seconda piuttosto che la prima.

Installa

La possibilità di trasferimento è iniziata lo scorso 12 Maggio, quando tutti gli utenti di Play Music dovrebbero aver ricevuto una email personale in cui si spiega come effettuare la migrazione. In ogni caso Youtube ha anche provveduto con un post sul suo profilo ufficiale a diffondere le informazioni necessarie. Occorre, ovviamente, scaricare Youtube Music. L’app è facilmente riconoscibile sull’App Store (iOS) e sul Play Store (Android). In ogni caso la versione corrente è aggiornata all’11 Maggio, giorno precedente alla notizia della possibilità di migrare i file da Google Play Music. L’app è sviluppata da Google LLC ed è già stata scaricata da più di 100 milioni di utenti. Versione corrente e spazio necessario all’installazione variano in base al dispositivo.

Una volta terminata l’installazione, dovrebbe comparire un pop-up con il tasto “Transfer”. Molto intuitivo e semplice. Il trasferimento è comunque subordinato al ricevimento della mail. Fino a quando non si riceve il via libera dalla mail, la possibilità di migrazione non sarà attivata. A chi non ha ricevuto ancora la mail, dovrebbe comparire una schermata nera con la scritta “Potrai effettuare presto il trasferimento”. Una sorta di roll-out in piena regola che raggiunge gli utenti in modo graduale. Quindi, non preoccuparti se per adesso non hai ancora la possibilità di trasferire i tuoi file: potrai farlo a breve.

Welcome to Tech Cave

Installa GRATIS
×