Cos’è il Kefir? Vi presentiamo il cibo che fa bene alla salute

Cos’è il Kefir? Vi presentiamo il cibo che fa bene alla salute

Da qualche anno presente nei nostri supermercati e sulle nostre tavole, il kefir può essere considerato un vero e proprio elisir di salute e di bellezza. Ma cos’è il kefir? Diciamo subito che si tratta di un alimento, una bevanda ottenuta in seguito alla fermentazione del latte vaccino, di pecora o di capra. Il nome di questo prodotto miracoloso deriva dalla parola “keif” che significa “benessere”, “sentirsi bene” ed è originario dell’Asia sud – occidentale e dell’Europa orientale. Ma quali sono le sue proprietà e i suoi benefici? 

Kefir: proprietà e benefici 

Dalla consistenza piuttosto liquida e molto simile allo yogurt, il kefir si ottiene dalla fermentazione del latte ad opera dei grani di kefir di latte, ovvero i kefiran. Ma perché il kefir è ritenuto un alimento alleato del nostro benessere? È stato dimostrato che è in grado di rafforzare il sistema immunitario poiché contiene molti fermenti tra cui alcuni della specie Streptococcus, Leuconostoc, Acetobacter e Lactobacillus. Il Lactobacillus inoltre, è un batterio che aiuta a rinforzare le mucose intestinali andando a potenziarne la flora. Aiuta a perdere peso, soprattutto nella zona addominale,  poiché il kefir è in grado di aumentare il senso di sazietà, ha un’azione sgonfiante ed è povero di calorie. È ricco di sali minerali come il calcio, il potassio, il magnesio e fosforo. La buona quantità di calcio presente nel kefir contribuisce a mantenere in salute le ossa e a tenerle lontane dalla minaccia dell’osteoporosi. I probiotici in esso contenuti sono in grado di abbassare la pressione del sangue, dunque è adatto a tutti coloro che soffrono di ipertensione. Essendo privo di lattosio è adatto alle persone che hanno questa intolleranza. Nel kefir troviamo una vitamina del gruppo B molto importante, la vitamina B9, ovvero l’acido folico che previene la malformazione del feto durante la gravidanza ed è un ottimo alleato delle donne anche durante la fase della menopausa poiché ha un effetto regolatore sugli sbalzi emotivi. Aiuta a combattere lo stress, la stanchezza e l’insonnia. È indicato nell’alimentazione dei soggetti affetti da celiachia. È un amico della nostra bellezza: l’acido alfa idrossido in esso contenuto, rallenta il processo di invecchiamento della pelle e ha la capacità di ridurre le eventuali rughe; è utile per combattere alcuni problemi della pelle come l’acne, la psoriasi ed eczemi vari; se usata come maschera per i capelli, dona a questi ultimi brillantezza e morbidezza. 

Kefir: controindicazioni

Generalmente l’assunzione di kefir non presenta controindicazioni o effetti collaterali. Affinché il kefir resti una bevanda amica del nostro benessere, è necessario non esagerare con le dosi giornaliere. Un consumo eccessivo potrebbe provocare crampi addominali e stitichezza. In questi casi, si consiglia di sospenderne il consumo. 

Un’antica leggenda

Custodita per e attraverso intere generazioni, si tramanda una leggenda secondo cui fu proprio il profeta Maometto, di passaggio nel Caucaso, a donare ai pastori di questa zona i granuli di kefir noti per questo motivo anche con il nome di “miglio del Profeta”.