Batterie al grafene per Smartphone: dagli USA l’annuncio, sono imminenti

Le batterie al grafene per Smartphone sono in arrivo imminente sul mercato. Lo annuncia una società statunitense, la Real Graphene, produttrice di batterie in questo materiale rivoluzionario. Al momento non risultano però accordi commerciali con case produttrici di telefoni che siano intenzionate ad investire su questo tipo di batterie, anche se in passato si è già parlato di questo prodotto.

DAL NOSTRO NETWORK
[crp]
[wp-rss-aggregator category="notizie"]

Nei mesi scorsi, infatti, un leaker aveva rivelato che Samsung potesse essere pronta, nel 2021, a presentare sul mercato uno smartphone con batteria in grafene completata con sviluppo di tecnologia proprietaria. L’annuncio di Real Graphene potrebbe quindi anticipare i tempi e “forzare la mano” sul cambio anticipato delle batterie negli smartphone della prossima generazione.


L'offerta del giorno
Il calendario del buongiorno 2024. Con leggio in legno f.to 10x14 - L'unico a colori - sul retro ha i fatti del giorno - le curiosità dal mondo - l'unico che si sfoglia a libro
  • Calendario 2024 formato 10 x 14 cm * Leggìo in legno di pioppo * 365 aforismi, i fatti del giorno e curiosità * Ogni mese un disegno diverso * Si sfoglia come un libro stampato tutto a colori

Come molti sanno, la batteria può essere uno dei componenti decisivi nella scelta dell’acquisto di un nuovo smartphone. Le batterie in grafene, rispetto alle attuali in ioni di litio, promettono diverse migliorie. Innanzitutto peso e dimensioni inferiori a parità di capacità in mAh. Dovrebbero poi essere ricaricabili molto più velocemente: il CEO di Real Graphene, Samuel Gong, annuncia una ricarica rapida completa di 3000 mAh in meno di mezz’ora. Anche la durata totale della batteria dovrebbe essere più performante: il grafene promette 1500 cicli a fronte dei 300 o 500 attuali. La quarta novità riguarda i costi di produzione, anch’essi inferiori rispetto alla batteria in ioni di litio: una buona notizia per produttori e, forse, anche per il prezzo finale di alcuni modelli.

Real Graphene si è detta pronta a fornire alle società interessate le batterie e il chipset necessario alla ricarica. Al momento gli unici prodotti in grafene commercializzati sono dei power bank disponibili su Amazon, attualmente però esauriti. C’è grande attesa per capire se queste batterie rappresentano davvero il futuro degli smartphone. Non ci vorrà ancora moltissimo tempo per una risposta definitiva.