Monopattino elettrico: cosa c’è da sapere

Fino a qualche tempo fa il monopattino elettrico veniva considerato quasi come un giocattolo per bambini, oggi invece le sue qualità sono molto apprezzate, e viene preso in considerazione per ciò che in effetti è realmente: un mezzo di trasporto comodo ed ecologico, adatto sia ai più piccoli che alle persone adulte.

Installa

Ne esistono diversi modelli, e per maggiori informazioni sui vari prodotti presenti in commercio puoi consultare questa guida sui monopattini elettrici

Se vuoi avere informazioni per quanto riguarda le loro caratteristiche in generale, i loro benefici, e quali aspetti prendere in considerazione per l’acquisto, ti suggerisco di proseguire la lettura del presente articolo.

Perché vale la pena scegliere un monopattino elettrico

Sono davvero molti i motivi per i quali vale la pena acquistare un monopattino elettrico. Di seguito ne elenchiamo alcuni dei principali:

  • È un mezzo di trasporto facilissimo da usare.
  • I modelli di monopattini elettrici più semplici hanno costi molto accessibili.
  • Per tratti non eccessivamente lunghi, un monopattino si può usare al posto dell’automobile, così da risparmiare sulla benzina.
  • Si tratta di uno strumento per spostarsi molto ecologico.
  • È un prodotto leggero, che volendo può anche essere portato con sé al posto di parcheggiarlo.
  • Evita all’utilizzatore di rimanere bloccato nel traffico.

Principali caratteristiche da valutare nell’acquisto di un monopattino elettrico

I monopattini elettrici non sono tutti uguali. Ecco di seguito elencati alcuni aspetti che conviene prendere in considerazione nell’acquisto di uno di questi mezzi di trasporto:

    • Praticità di utilizzo.
    • Peso dell’oggetto.
    • Presenza o assenza del cavalletto laterale.
    • Possibilità o meno di essere piegato.
    • Robustezza del mezzo.
    • Bellezza estetica del prodotto.
    • Presenza o meno della sella. A tale riguardo, va considerato che molti modelli con la sella non sono pieghevoli.
    • Performance della batteria: autonomia e tempo di ricarica.
    • Presenza o meno degli ammortizzatori.
    • Presenza o meno delle luci a led, specialmente se il monopattino elettrico viene utilizzato nelle ore serali o notturne.
    • Presenza o assenza del telaio step-through, che consente di guidare l’accessorio tenendo tutte e due i piedi sulla pedana.
    • Prestazioni offerte dal monopattino elettrico, le quali dipendono anche da quanto peso riesce a reggere, dal motore, dalla velocità, e da come si comporta sulle strade in pendenza.
    • Caratteristiche dei freni, delle sospensioni e delle ruote.

Cosa sapere sulla velocità del monopattino elettrico.

Di solito, un monopattino elettrico ha una velocità di 25-30 Km/h. Alcuni modelli hanno invece bisogno di un limitatore di velocità per poter viaggiare su piste ciclabili, corsie dedicate e su corsie 30 (quelle sulle quali è possibile andare non oltre i 30 Km/h).

Cosa c’è da sapere su ruote, sospensioni e freni

I modelli di monopattini elettrici più economici dispongono di ruote adatte per la circolazione su suoli lisci, come i marciapiedi e le piste ciclabili. 

Quelli con costi più elevati di norma hanno delle ruote più grandi, idonee a percorrere anche terreni più difficili. E presentano anche delle sospensioni che consentono viaggi più fluidi.

Vale anche la pena evidenziare che, i monopattini con pneumatici più grandi e resistenti, in genere riducono la loro capacità di percorrere le salite. Tuttavia, per quanto riguarda questo aspetto, ha un suo ruolo anche la potenza del motore. Per affrontare viaggi in monopattino con molte salite ed ostacoli, ti consiglio di prendere in considerazione un modello con un motore da circa 500 W.

In materia di sicurezza, una caratteristica molto importante da considerare riguarda i freni. Quelli più diffusi sono dei seguenti tipi: hub, drum e a disco. Possono essere presenti freni anteriori o posteriori, o entrambi. 

A tale riguardo, un suggerimento che possiamo darti è di verificare eventuali recensioni online del monopattino elettrico che ti interessa, oppure controllare su Youtube se sono presenti dei video sui test di frenata di questo specifico modello.

La scelta del monopattino in base al clima

Per quanto riguarda la scelta del monopattino in relazione al clima dell’ambiente esterno della propria zona di residenza, c’è da dire che se prevalgono giornate calde e soleggiate può andare bene qualunque modello di monopattino elettrico.

Al contrario, nelle zone dove fa molto freddo e in cui magari tende spesso a piovere, è consigliabile l’acquisto di un monopattino elettrico più resistente, possibilmente con una buona tolleranza all’acqua e con il motore sigillato.

Quanto può costare un monopattino elettrico

I monopattini elettrici economici ma di buona qualità, di solito costano 100 euro o poco più. Con tale somma si può infatti ottenere un prodotto di fascia bassa ma comunque affidabile.

Esistono poi dei monopattini più resistenti, e tra le altre cose tolleranti alle strade più difficili da percorrere, e in certi casi in grado di reggere anche le salite di media difficoltà, che costano 300-400 euro.

I modelli più avanzati e più affidabili arrivano invece a costare anche oltre gli 800 euro. 

Va anche tenuto conto che, solitamente, più il monopattino elettrico costa, più è capace di durare negli anni.

Welcome to Tech Cave

Installa GRATIS
×