Huawei P30 e P30 Pro pronti a conquistare il mercato

0
183
huawei P30

Dopo soli due giorni dall’evento Apple, ecco un’altra grande azienda pronta a consolidare il proprio nome nel 2019. Stiamo parlando della famosa casa cinese Huawei, che ieri nel cuore dell’Europa, a Parigi, ha presentato i suoi nuovi top di gamma: Huawei P30 e Huawei P30 Pro.

L’obiettivo di Huawei, stando alle descrizioni del CEO dell’azienda, è quello di “riscrivere e ridefinire le regole della fotografia”. Infatti è proprio la fotocamera il punto di forza dei nuovi smartphone. Ma andiamo a vedere quali sono le novità, le caratteristiche e le differenze tra i due modelli.

Huawei P30 Pro

Partiamo dal top di gamma presentato. Il P30 Pro viene definito una DSLR nel corpo di uno smartphone, una definizione che va a racchiudere tutte le innovazioni che lo caratterizzano. Come tutta la serie P, anch’esso vede dei miglioramenti a livello di Hardware. Quest’ultimo infatti è composto dal Kirin 980 octa-core, in grado di far girare in maniera fluida la EMUI 9.1 basata su Android 9 Pie. Il tutto, insieme alle lenti e agli obbiettivi sviluppati rendono la fotocamera del telefono, come già detto, capace di dare le prestazioni di macchine fotografiche digitali professionali.

Ma parliamo della parte estetica, che è quella che ha visto più miglioramenti rispetto ai precedenti Huawei. Lo schermo presenta un display OLED da 6.47 pollici, dual-curved,  con una risoluzione di 2.340 x 1.080. Il telefono non è circondato da cornice ma nella parte superiore presenta qualche centimetro in più per ospitare la fotocamera frontale da 32 MP. Nella parte inferiore invece accoglie il sensore per le impronte digitali, migliorato in velocità del 30%. Importante è l’assenza di altoparlanti, particolare perché lo stesso smartphone funzionerà come cassa e come trasmettitore di suoni grazie a un amplificatore, che anch’esso si posiziona nella parte inferiore del telefono.

La fotocamera di Huawei P30 Pro

Huawei P30 pro

Per la parte posteriore, Huawei propone una camera principale, costituita da ben quattro fotocamere, realizzate in collaborazione con Leica: una da 40 megapixel, una seconda da 20 MP dotata di grandangolo, una terza da 8 MP e una quarta con modulo ToF, ovvero con lenti per zoom 5x. Huawei quindi non scherzava affatto sulla fotocamera, infatti non si è limitata soltanto a questo. Si può vedere che la camera del P30 Pro è capace di scattare anche a distanze molto più elevate, grazie ad uno zoom aggiuntivo su cui i due smartphone possono contare: in questo caso, per il P30 Pro, sarà fino a 50MP.

Dettaglio non indifferente è il sensore a “periscopio”. Questo tipo di tecnologia solitamente prende molto spazio ma Huawei è riuscita a realizzarlo ottimizzando anche lo spessore del telefono. In parole povere è un insieme di lenti capaci di ruotare a 90 gradi in modo da catturare più luce e quindi di avere una buona resa anche in condizioni di intenso buio.

  • Display: 6,47″ Curved OLED (19.5:9), 2340×1080 px
  • Processore: Kirin 980 octa-core
  • Memoria: 8 GB di RAM (128-256-512 GB), uleriore espansione via NM Card
  • Fotocamera: Retro Quad Cam Leica con lenti da 40 MP SuperSpectrum f/1.6, Ultra-wide 20 MP f/2.2,Tele 5x Zoom (125 mm): 8 MP f/3.4, TOF.
  • Batteria: Ricarica rapida 40W SuperCharge, 15W Wireless Charge
  • Connettività: G LTE Cat. 21 (1.400 Mbps), Wi-Fi ac 2.4-5GHz, Bluetooth 5.0, NFC
    Dual SIM, Sensore d’impronte, IP-68
  • Dimensioni:158 x 73 x 8,41 mm, peso 192 grammi

Huawei P30

Huawei P30

Passiamo ora al più piccolo tra i due smartphone presentati ieri. Molte delle caratteristiche già descritte in precedenza, tra cui il sistema operativo e i processori, sono in comune con Huawei P30 Pro. Ciò che varia è lo schermo,  evidentemente più piccolo, curved OLED da 6.1 pollici con una risoluzione da 2340×1080 pixel.

Design e fotocamera del l’Huawei P30

A livello di design, frontalmente è avvolto da una cornice sottile con ai lati gli altoparlanti, a differenza del top di gamma precedente, che invece è sprovvisto di entrambi. La scocca posteriore ospita, non quattro, ma tre fotocamere, anch’esse targate Leica: una da 40 megapixel, una da 16 megapixel con grandangolo e una da 8 megapixel per lo zoom ottico fino a 3x. L’ulteriore zoom digitale questa volta sarà fino a 30MP.

Ovvia la strategia dell’azienda durante la presentazione, ovvero elogiare il proprio lavoro mettendolo a paragone con i top di gamma delle altre aziende, quali Apple con iPhone XS Max e Samsung con il Galaxy S10+. Le fotografie comparative mostrano un lato di Huawei decisamente migliorato,  evidenziando il suo impegno per lo zoom e la nitidezza, prove a cui anche il P30 ha saputo tener testa.

  • Display: FullView da 6,1″ FHD+(2340 X 1080 pixel, 422ppi), OLED, 19,5:9, Dewdrop Design
  • Processore: Kirin 980 octa-core, processo produttivo a 7nm, doppia NPU( neutral processing unit)
  • Memoria: 6GB di RAM, 128GB di storage espandibile tramite NanoSD fino a 256GB
  • Fotocamera posteriore: Principale da 40MP, f/1.8, grandandolare da 16MP,f/2.2, teleobiettivo da 8MP, f/2.4 con zoom ibrido 5x, fotocamera principale e teleobiettivo con supporto alla funzione Dual-View Recording( registrazione video simultanea).
  • Fotocamera anteriore: 32MP, f/2.0
  • Batteria: Ricarica rapida 40W SuperCharge, 15W Wireless Charge
  • Connettività:802.11a/b/g/n/ac (onda2), 2,4 GHz e 5 GHz
    Bluetooth 5.0, BLE, SBC, AAC, aptX, aptX HD, LDAC e HWA Audio
    Type-C, USB 3.1 GEN1
  • Dimensioni::149.1mm x 71.36mm x 7.57mm, Peso: 165g

Disponibilità e prezzi

Huawei P30 e P30 Pro saranno disponibili dal prossimo 5 Aprile in quattro colorazioni: Breathing Crystal, Aurora, Black ed Amber Sunrise per il P30 Pro, mentre per il P30 avremo Breathing Crystal, Aurora e Black.

Huawei P30 Pro con 8GB di RAM e 128GB di ROM al prezzo di 999,90 euro e si sale, per la versione da 8GB di RAM e 256GB di ROM, a 1.099,90 euro. Invece Huawei P30 sarà venduto al prezzo suggerito di 799,90 euro.

Se l’articolo ti è piaciuto, commenta con la tua opinione, seguici su tutti i profili social che troverai nel pannello “TEAM” e soprattutto inviaci la tua proposta cliccando su questo link e faremo il possibile per realizzarci una guida nel minor tempo possibile. Grazie mille per essere stato sul blog.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome