Recensione NETGEAR range extender Nighthank X6S EX8000

0
420
NETGEAR
NETGEAR

In un mondo in cui anche la lampadina più lontana dal router Wi-Fi, nell’ultima stanza della cantina, ha bisogno di essere aggiornata per rispondere più velocemente possibile al nostro comando tramite Alexa o Google Assistant, la copertura internet della linea domestica è assolutamente essenziale. Per quanto infatti i router offerti dagli operatori telefonici siano all’avanguardia, se la vostra casa è leggermente più grande del previsto, allora i problemi di banda e connessione sono all’ordine del giorno. Fortunatamente però, grazie al range extender Nighthank X6S modello EX8000 di NETGEAR, tale problema può essere completamente soppresso senza alcuna difficoltà.

Prima di partire con le caratteristiche e le funzionalità di un dispositivo di questo tipo e in più in particolare di quello che gentilmente NETGEAR ci ha fornito però, è giusto soffermarsi per qualche istante sul contenuto della confezione. Oltre al dispositivo principale infatti troviamo un sacco di manuali di istruzioni divisi per lingua, che per la prima volta ho realmente utilizzato, un DVD di configurazione (non necessario) e ben due alimentatori da muro, uno con presa europea e una inglese. 

alimentatore
alimentatore

Per un oggetto del genere mi sembra forse un po’ inutile soffermarmi troppo sul design, per questo motivo mi limiterò ad esprimere giusto qualche considerazione sulla costruzione e i materiali. Il suddetto modello si presenta come un unico blocco di plastica in colorazione nera da 227x170x93 mm, per un peso totale di 0,86 kg.

Specifiche tecniche

  • WIFI: 802.11ac
  • PRESTAZIONI WIFI: AC3000
  • BANDA WIFI: Banda 1 – 400 Mbps a 2,4 GHz – 256 QAM, Banda 2 – 866 Mbps a 5 GHz – 256 QAM, Banda 3 – 1733 Mbps a 5 GHz – 256 QAM
  • NUMERO DI PORTE ETHERNET: Quattro porte Ethernet 10/100/1000 con tecnologia di auto-sensing
  • NUMERO DI PORTE USB: Una porta USB 2.0

Configurazione NETGEAR range extender

Devo ammettere che per la prima configurazione ho avuto un minimo di difficoltà in quanto, in confezione, ho trovato ben quattro libretti “per iniziare”, ma tutti in lingue diverse dall’italiano. Così mi sono messo a cercare qualcosa online e sono riuscito a trovare esattamente la stessa guida ma tradotta correttamente in italiano che inspiegabilmente NETGEAR ha fornito, ma solo attraverso il sito web. La configurazione può avvenire sia con WPS, sia attraverso un semplice PC o smartphone connesso alla rete (in maniera wireless o ethernet). Personalmente mi sono trovato piuttosto bene con l’”Installazione guidata” della seconda opzione che vi riporto i basso.

configurazione
configurazione

Il consiglio che vi posso dare, come ovviamente riporta anche l’azienda, è quello di posizionare il range extender, durante questa prima fase di utilizzo, nella stessa stanza del router principale e più vicino possibile a quest’ultimo. Una volta collegati alla pagina riportata (www.mywifiext.net), inoltre, attendete qualche secondo e pazientate nel caso in cui dovesse apparire il segnale di nessuna connessione, dopo qualche istante verrà caricata correttamente. La configurazione guidata a questo sarà semplice ed immediata.

Caratteristiche principali

La cosa che più mi ha spinto a provare questo range extender Nighthank X6S EX8000 è stata la promessa di NETGEAR riguardo alla diretta connessione che si ha con il router Wi-Fi principale. Per chi non ne fosse a conoscenza infatti, i range extender consentono di ampliare la copertura della propria rete domestica. In alcuni casi però, alcuni prodotti tendono a creare una seconda linea al quale connettersi, recando così continua confusione, non solo all’utente finale ma soprattutto ai dispositivi che vanno di continuo a disconnettersi e connettersi al passaggio da una stanza all’altra. 

connessione
connessione

Tra le caratteristiche fondamentali dell’EX8000 però c’è proprio l’azzeramento di questo problema. Grazie alla possibilità di collegarlo direttamente al router principale e di denominarlo allo stesso modo infatti l’oggetto, una volta configurato, apparirà praticamente invisibile e tutti i dispositivi connessi vedranno unicamente la linea che sono abituati da sempre a vedere. Nessun problema ovviamente quando si passa da una stanza all’altra, le disconnessioni non avvengono in nessun caso.

caratteristiche
caratteristiche

La tecnologia alla base del suddetto dispositivo è la FastLane3 con connettività WiFi tri-band con velocità fino a 3 Gbps, la quale gioca un ruolo fondamentale per la funzionalità smart roaming, pensata più che altro per consentire uno streaming (anche in 4K), oltre che ovviamente la classica navigazione web, su mobile senza alcuna interruzione o disconnessione. Tutto procede fluido, preciso e assolutamente perfetto.

Se però il solo Wi-Fi non dovesse bastare, NETGEAR propone l’utilizzo di ben quattro porte Gigabit Ethernet, molto utili nel caso in cui si vogliano connettere accessori fissi come smart TV, TV box e console da gioco.

porte
porte

Personalmente mi sono ritrovato, in queste ultime settimane, a provare moltissimi dispositivi domotici compatibili con Alexa, Google Assistant ed Apple HomeKit e devo dire che questo Nighthank X6S mi ha semplificato e oggettivamente migliorato proprio l’esperienza con la casa smart. Molti accessori infatti dispongono di una estensione per agganciare la linea piuttosto ridotta e in parecchi casi mi ritrovavo costretto a resettare uno specifico oggetto perché troppo lontano dal modem e quindi soggetto a continui malfunzionamenti. Dopo l’istallazione del prodotto di NETGEAR però tutti questi problemi si sono annullati in maniera istantanea. Perciò mi sento di consigliarlo anche e sopratutto a chi, come me, ha intenzione di entrare nel futuro ed acquistare sempre più dispositivi per la smart home.

Conclusioni

Giungere alle conclusioni è ovviamente obbligatorio, anche se penso di aver descritto in maniera abbastanza esaustiva le possibilità offerte dal NETGEAR range extender Nighthank X6S EX8000. Come ho già accennato nel paragrafo precedente, penso che tale prodotto si rivelerebbe parecchio utile, non solo a chi dispone di un’abitazione così estesa da essere soggetta a “zone d’ombra”, ma anche a chi ha in progetto di ampliare la tecnologia della propria casa. Consigliare NETGEAR, leader in materia di networking, è poi abbastanza semplice e rassicurante e per questo motivo lo farò senza alcun tipo di difficoltà. Il suddetto dispositivo può essere acquistato direttamente attraverso la pagina dedicata all’e-commerce del sito ufficiale dell’azienda, che potete raggiungere cliccando su questo link.

Se l’articolo ti è piaciuto, commenta con la tua opinione, seguici su tutti i profili social che troverai nel pannello “TEAM” e soprattutto inviaci la tua proposta cliccando su questo link e faremo il possibile per realizzarci una guida nel minor tempo possibile. Grazie mille per essere stato sul blog.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome