Recensione auricolari BW-FYE 2 di BlitzWolf

0
269
BlitzWolf

Si parla spesso, nell’ultimo periodo, delle famose AirPods di Apple che hanno dato una scossa al mercato delle cuffie true wireless. Molte sono i brand che si sono inseriti in questo settore, riuscendo a farsi strada nonostante la concorrenza spietata delle aziende già in grande sviluppo. Tuttavia parliamo di grandi società quali Huawei, Xiaomi, OnePlus, che comprendono una fascia di prezzo medio/alta, sicuramente un limite, per chi vuole unire la qualità e l’economia in un paio di cuffie wireless. Fortunatamente BlitzWolf ha pensato proprio a quest’ultima categoria di utenti. Come avrete capito in questo articolo andremo a recensire le cuffie true wireless in-ear: BlitzWolf BW-FYE2.  Le cuffie fruttano la connettività via Bluetooth per poter essere associate a qualsiasi dispositivo.

Partiamo però dalla confezione che comprende esclusivamente le cuffie, un cavo di ricarica micro USB, 3 paia di auricolari in silicone di varia dimensione come ricambio e i soliti manuali d’istruzioni per l’utente.

Design, materiali e costruzione delle BW-FYE2 Wireless

L’obiettivo principale di BlitzWolf è quello di creare un dispositivo basato sulla portabilità, che incontri, appunto, il comfort e la resistenza, quest’ultima è importante in qualsiasi condizione atmosferica o di movimento. Sappiamo già quale è l’utilità di questo tipo di cuffie, proprio per questo motivo l’azienda si è dedicata anche al charging box che si può comodamente inserire in tasca, grazie alla sua dimensione ridotta. Al suo interno l’aggancio delle cuffie avviene magneticamente. Il materiale utilizzato, sia per le cuffie che per la custodia di ricarica, è plastica. La parte inferiore della custodia è opaca, mentre la parte superiore è lucida. La superficie si mostra semplice e uniforme, interrotta solamente nel retro dall’entrata micro-USB e nella parte anteriore dal logo dell’azienda in bianco.

Per quanto riguarda invece il design degli auricolari, questo è altrettanto semplice e funzionale. Le cuffie sono infatti di forma ovalare e presentano un grande tasto centrale, circondato da un LED che varia tra il bianco e il blu, capace di gestire tutte le funzioni che esse hanno.

  • Un tap: play/pausa
  • Due tap: assistente vocale, Siri o Google Assistant
  • Tap prolungato: accensione/spegnimento

Incorporati alla struttura delle cuffie troviamo due archetti in silicone che migliorano la stabilità all’orecchio, anche se personalmente ho trovato spesso difficoltà a mantenerle ben salde e in posizione.

Gli auricolari si accendono automaticamente quando vengono estratte dalla scatola e si spengono invece quando vengono inserite nella base di ricarica. Ovviamente se la batteria di quest’ultimi è scarica questi non si accenderanno o spegneranno automaticamente. Le cuffie dispongono di un microfono posto sopra il pulsante principale che permette di rispondere alle chiamate anche quando si è distanti dallo smartphone. L’auricolare principale è quello destro e per questo motivo il sinistro non potrà essere utilizzato da solo.

Qualità del suono e batteria

La qualità generale del suono, rapportata al prezzo, è abbastanza valida. Ovviamente i bassi non sono così accentuati come su dispositivi di livello superiore, ciò però non va ad influire più di tanto sulla chiarezza del suono. Il volume risulta essere dignitosamente elevato e non altera la naturalezza del suono.

La batteria varia da 2.5 a 3 ore per ogni auricolare mentre la base alimenta i suddetti dispositivi per circa 4 volte. In questo caso i LED ci vengono in aiuto, poiché in base alla percentuale ancora disponibile variano nella frequenza.

  • Lampeggia una volta ogni due secondi per indicare una percentuale inferiore al 25%
  • Lampeggia due volte ogni due secondi per indicare una percentuale compresa tra il 25% e il 50%
  • Lampeggia tre volte ogni due secondi per indicare una percentuale compresa tra 50% e 75%
  • Lampeggia quattro volte ogni due secondi per indicare una percentuale compresa tra 75% e 100%

Il tempo di ricarica per gli auricolari è di circa un’ora mentre per la scatola è di circa due ore.

Conclusioni

Complessivamente posso ritenermi assolutamente soddisfatta, tuttavia persistono alcuni particolari che considero migliorabili. In particolare mi riferisco ai LED continuamente attivi, anche quando posizionati all’interno della custodia di ricarica. Le BlitzWolf BW-FYE 2 possono essere acquistate al prezzo di circa 30 euro cliccando su questo link.

Se l’articolo ti è piaciuto, commenta con la tua opinione, seguici su tutti i profili social che troverai nel pannello “TEAM” e soprattutto inviaci la tua proposta cliccando su questo link e faremo il possibile per realizzarci una guida nel minor tempo possibile. Grazie mille per essere stato sul blog.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome