Come configurare un hub domotico Apple per HomeKit

0
205
homekit
homekit

La casa smart è ormai il sogno di tutti e grazie alle tantissime aziende interessate al progetto è oggi possibile comporla acquistando qualche oggetto su Amazon, o comunque in giro sul web. Tra i sistemi più completi in questo campo c’è ovviamente HomeKit di Apple, che dalla sua ha sicuramente una rapidità e facilità di configurazione assolutamente perfette, a fronte però di un prezzo sopra la media. Grazie al suo ecosistema è in grado di far dialogare e ampliare le caratteristiche di centinaia di dispositivi, i quali però devono avere come punto di riferimento un Hub principale, il quale può essere configurato attraverso un iPad, una Apple TV o un HomePod. Vediamo insieme come fare.

HomeKit al massimo delle sue potenzialità

Prima di iniziare con la guida ci teniamo a precisare che l’hub Apple non è essenziale per utilizzare i dispositivi demotici compatibili con HomeKit, ma se questo è assente ne limita di molto le funzioni. Senza Hub, ad esempio, non è possibile creare delle automazioni in base all’orario, la localizzazione o i sensori e non è possibile neppure interagire con i prodotti quando non si è in casa, o comunque quando non si è connessi alla stessa rete Wi-Fi degli accessori interessati. Fatta questa doverosa premessa, possiamo iniziare con la guida.

La prima cosa da fare è quella di attivare e configurare gli accessori attraverso HomeKit sfruttando l’applicazione Casa, disponibile di default su tutti i dispositivi iOS e macOS. Per poterlo fare sarà può necessario possedere un ID Apple (con verifica a due passaggi), essere collegati ad un rete Wi-Fi e aver attivato il portachiavi iCloud.

iPad

Partiamo col dispositivo che probabilmente la maggior parte di voi avrà a disposizione. Purtroppo iPad, per essere utilizzato com Hub domestico per HomeKit, dovrà rimanere costantemente in casa, collegato alla rete Wi-Fi e possedere lo stesso ID Apple di chi lo configura. Una volta accertati di tutto ciò basterà andare nelle impostazioni, cliccare sul nome o la foto (effettuare l’accesso se non è già stato fatto) e verificare ed eventualmente attivare i toggle di Casa e portachiavi iCloud. Fatto ciò sarà necessario tornare alla schermata principale delle impostazioni, proseguire cliccando sul tab Casa e attivare la voce “Utilizza iPad come hub domestico”.

Apple TV

Continuiamo ora col secondo prodotto disponibile in Italia. Apple TV viene settata come Hub HomeKit in maniera del tutto automatica durante la prima configurazione e l’accesso al proprio Apple ID. Per verificare però la corretta applicazione bisognerà andare nelle impostazioni, poi Account e verificare la dicitura alla destra di HomeKit (eventualmente attivarla cliccandoci sopra).

Vi ricordiamo che il portachiavi e l’account dovranno sempre essere attivi.

HomePod

Probabilmente il 2% di voi avrà in casa un HomePod, ma qualora fosse così, sappiate che anche il suddetto smart speaker può essere utilizzato come hub domestico e che proprio come Apple TV, viene settato autonomamente. L’unica accortezza da avere è quella relativa all’account, che ovviamente deve essere lo stesso.

Se l’articolo ti è piaciuto, commenta con la tua opinione, seguici su tutti i profili social che troverai nel pannello “TEAM” e soprattutto inviaci la tua proposta cliccando su questo link e faremo il possibile per realizzarci una guida nel minor tempo possibile. Grazie mille per essere stato sul blog.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome