Gli auricolari Wireless sotto i 100€ che dovreste acquistare

0
155
auricolari Wireless

Diciamo la verità, anche stavolta Apple ha lanciato una nuova moda: gli auricolari full wireless. Nonostante la contestatissima scelta della rimozione del Jack da 3.5 mm dagli iPhone, il mercato sembra ormai aver preso una piega abbastanza chiara. Sulla scia delle AirPods infatti, molti produttori hanno deciso di sviluppare alternative più o meno costose, in modo da generalizzare il concetto di auricolari senza fili nel 2018.

In questa guida forniremo quattro diverse opzioni di acquisto, tutte al di sotto dei 100€. Organizzeremo il tutto in ordine di prezzo e troverete dei pro e dei contro per ognuna. Ci teniamo a precisare che tutti questi prodotti sono stati testati dalla redazione di Tech Cave, di conseguenza le considerazioni presenti saranno basate sulle prove fatte sul campo.

Tronsmart Encore Spunky Buds

Tronsmart Encore Spunky Buds
Tronsmart Encore Spunky Buds

Iniziamo quindi con una delle proposte più economiche (ma valide) sul mercato: le Tronsmart Encore Spunky Buds. Come suggerisce l’immagine in alto, si tratta di un paio di auricolari full Wireless e quindi senza alcun filo che le congiunge. Il materiale di costruzione è plastico, sia per la confezione di ricarica che per i dispositivi “protagonisti”, ciò consente di mantenere un costo basso, ma non risulta molto conveniente in relazione alla solidità complessiva dell’astuccio. Quest’ultimo consente di ricaricare (per tre volte) e conservare gli auricolari quando non si utilizzano. La qualità audio è mediocre, abbastanza equilibrata ma forse leggermente ingabbiata. Il suono non risulta infatti chiarissimo, quasi come se le orecchie fossero tappate.

Ciò che però è sicuramente favorevole è la batteria (circa 4 ore per ogni ricarica) e la comodità “fisica”. In confezione sono presenti diversi gommini che vi consentiranno di adattarle nel migliore dei modi. Una volta indossate non daranno alcun fastidio e dopo qualche minuto non si percepiranno affatto. Il prezzo richiesto di 32,00€ è praticamente azzeccato per questo tipo di prodotto. Potete acquistarlo cliccando sul collegamento in basso.

PRO
Comodità
Batteria
Prezzo

CONTRO
Qualità audio non molto chiara
Materiali e costruzione
Uscita audio singola in chiamata (solo da un auricolare)

Soundcore Spirit Pro

Soundcore Spirit Pro
Soundcore Spirit Pro

Abbiamo deciso di inserire anche queste Spirit Pro di Soundcore, nonostante il prezzo molto simile a quello delle Tronsmart, più che altro per dare un’alternativa “con filo”. Ovviamente anche in questo caso parliamo di dispositivi Wireless, ma concettualmente diversi dagli altri presenti nella lista. Tali auricolari infatti non posseggono alcuna base di ricarica ma un semplice astuccio in tessuto che le protegge in caso di inutilizzo. Il laccio regolabile che li collega tra loro li rende perfetti per un utilizzo sportivo, grazie anche all’impermeabilità di cui sono dotate.

Anche in questo caso si tratta di materiale plastico ma costruito e assemblato molto meglio rispetto alle Spunky Buds. In confezione troverete anche in questo caso tantissimi gommini diversi, nonché il cavo micro USB per a ricarica. La qualità audio è ottima, volume abbastanza elevato e bassi non esageratamente spinti. Ogni auricolare presenta una calamita e questo consente di collegarli tra loro per una migliore portabilità al collo. In basso il collegamento per acquistarle al prezzo di 39,99€.

PRO
Prezzo
Batteria (circa 10 ore per ricarica)
Comodità
Qualità audio

CONTRO
Presenza del filo (se CONTRO può essere considerato)

Soundcore Liberty Lite

Soundcore Liberty Lite
Soundcore Liberty Lite

Restiamo in casa Soundcore e parliamo delle Liberty Lite, ovvero quella che possiamo considerare la versione full wireless delle Spirit Pro. La qualità audio è infatti paragonabile ma i 20 euro in più richiesti vanno a colmare un “CONTRO” che abbiamo stilato in precedenza. Le Liberty Lite infatti non hanno alcun tipo di cavo e possono contare sulla base di ricarica tanto apprezzata. La batteria si aggira intorno alle 3 ore e mezza per singola ricarica, ma l’astuccio consente un’autonomia totale di ben 12 ore.

Comode all’orecchio e personalizzabili grazie ai gommini presenti in confezione. Non manca anche l’impermeabilità ad acqua e sudore. Il prezzo è di 59,99€.

PRO
Prezzo
Batteria
Comodità
Qualità audio

CONTRO
Uscita audio singola in chiamata (solo da un auricolare)

ZOLO Liberty+

ZOLO Liberty+
ZOLO Liberty+

Arriviamo ora al top del top sotto i 100€ (per un pelo). Ne avrete sicuramente sentito parlare, le ZOLO Liberty+ sono forse la migliore alternativa alle AirPods per il mondo Android. La qualità sonora è davvero ottima e la presenza della cancellazione del rumore attiva garantisce un utilizzo immersivo incredibile. Alcune impostazioni di accoppiamento ed equalizzazione possono essere personalizzate dall’app ufficiale disponibile su App Store e Play Store.

Le Liberty+ arrivano insieme ad un astuccio in metallo ben costruito e con materiali di ottima qualità, mentre gli auricolari posseggono in corpo in plastica resistente. Non manca anche un pulsante cliccabile su ogni cuffia, utile sopratutto per richiamare l’assistente vocale dello smartphone. La batteria complessiva del Case raggiunge anche le 48 ore, garantendo un’autonomia davvero niente male.

Il prezzo è di 99,99€ ma giustificato da una qualità audio elevata, materiali premium e dalla presenza della riduzione del rumore attiva.

PRO
Batteria
Qualità audio
Cancellazione del rumore attiva
App dedicata
Materiali e costruzione

CONTRO
Uscita audio singola in chiamata (solo da un auricolare)

Conclusioni

In rete è possibile acquistare tantissimi cloni delle Apple AirPods dalla qualità sonora scadente, ritardo dovuto alla connessione Bluetooth e un design copiato in modo a dir poco ridicolo. Allora perché non spendere la stessa quantità di denaro per portarsi a casa un paio di auricolari che, anche non potendo raggiungere il livello delle suddette AirPods, propongono una qualità ottima ad un prezzo più che giusto? Provate voi stessi i dispositivi della lista e fateci sapere se avevamo ragione.

Se l’articolo ti è piaciuto, commenta con la tua opinione, seguici su tutti i profili social che troverai nel pannello “TEAM” e soprattutto inviaci la tua proposta cliccando su questo link e faremo il possibile per realizzarci una guida nel minor tempo possibile. Grazie mille per essere stato sul blog.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome