Lavatrice: ecco come pulirla con un rimedio naturale

Ormai la lavatrice è fondamentale in quasi tutte le case. Ma per avere un bucato pulito e profumato, bisogna prendersene cura e lavarla nel modo giusto. È consigliato dunque, ogni mese, fare una pulizia di essa. Questa pulizia può essere fatta con diversi rimedi naturali, in particolare con il limone. Andiamo a vedere come usarlo per la nostra lavatrice.

Lavatrice: ecco come pulirla con un rimedio naturale

La prima cosa è usare il limone con il lavaggio a vuoto. Il lavaggio a vuoto deve essere fatto almeno una volta al mese così da mantenere l’elettrodomestico sempre pulito e privo di calcare e muffa. Riempite un 1 bicchiere di succo di limone e versatelo all’interno della lavatrice, nel cestello. Avviate poi un lavaggio a temperature alte per profumare e mandare via lo sporco. Attenzione a non mettere i semini del limone nella lavaggio.

Il limone si può usare anche dopo il lavaggio, quando si tolgono i panni da essa. Non molti sanno che si deve fare una “pulizia lampo” per evitare che i residui d’acqua possono stagnare nel cestello e soprattutto all’interno della guarnizione. È consigliato riempire un vaporizzatore metà con acqua e 1 bicchiere di succo di limone. Vaporizzatene un po’ nel cestello dopo ogni lavaggio e un po’ su un panno in microfibra da passare poi sulla guarnizione e nelle pieghe.

Questo ingrediente è utilizzato anche per la muffa. Ogni mese bisogna controllare bene la guarnizione, il cassettino del detersivo, il cestello e l’oblò assicurandosi che non si sia formata alcuna muffa. Per toglierla però basterà mettere un po’ di succo di limone su una spugna morbida e strofinare sulle zone interessate. Lasciate agire il tutto per 5 minuti e poi risciacquate. 

Per finire, il limone viene usato anche per eliminare i cattivi odori e quindi per avere un bucato sempre pulito e profumato.

Lavatrice