Cattivo odore in cucina? Ecco come eliminarlo naturalmente

Per profumare la nostra casa, spesso usalo prodotti chimici che a lungo termine potrebbero essere anche tossici per il nostro corpo. Esistono però alcune erbe aromatiche che potrebbero fare al caso nostro. In particolare, la salvia, dona all’ambiente un profumo fresco e inebriante. È utilizzata soprattutto in cucina, dato che aiuta a neutralizzare la puzza di cibo. Andiamo dunque a vedere come utilizzare queste foglie di salvia.

Cattivo odore in cucina? Ecco come eliminarlo naturalmente

Con la salvia si possono preparare degli ottimi deodoranti fai da te, da poter spruzzare all’occorrenza in cucina soprattutto dopo aver cucinato il pesce e aver fritto. Preparare questo composto è molto semplice, basterà versare 25 foglie di salvia ben lavate in un pentolino contenente circa un litro di acqua e aggiungere anche una buccia di un limone. Accendete poi la fiamma e quando l’acqua è abbastanza calda, aggiungete 10 gocce di olio essenziale di salvia, 15 gocce di olio essenziale di lavanda e 10 gocce di olio essenziale di rosmarino. Lasciate poi bollire il tutto per 20 minuti. Spegnete poi il fuoco e lasciare raffreddare. Per finire, travasate la miscela così ottenuta in un flacone con spray.

Si possono anche preparare dei fantastici sacchetti profumati, da mettere in cucina per il cattivo odore. Prendete quindi 3/4 foglie di salvia, ben pulite e fatele essiccare per qualche giorno su un piatto. Inseritele poi in un sacchetto e collocatelo nei punti della cucina più importante. Si possono mettere anche negli armadi o nei mobili. Nei sacchetti, per avere un odore più intenso, si possono aggiungere anche dei fiori secchi di lavanda.

Per finire si possono preparare anche dei mazzetti decorativi, così da decorare casa oltre che ad eliminare il cattivo odore proveniente dalla cucina. Basteranno 3/4 rametti di salvia che dovrete legare con uno spago. Aggiungete 2 gocce di olio essenziale di salvia per intensificare il buon odore e metwteli nei punti della casa più soggetti ai vapori.