Si può evitare il dolore ai piedi causato dai tacchi alti? Ecco come fare, questo metodo vi lascerà senza parole

Chi porta spesso i tacchi, per piacere o per dovere, si trova sempre con i piedi indolenziti. Un tacco sottile non da la corretta stabilità al piede e il peso del corpo si sposta in avanti, dalla parte posteriore all’avampiede, la zona vicino alle dita, che subisce un carico eccessivo. È ancora peggio se oltre al tacco sottile, la punta della scarpa è stretta e va a comprime il piede e potrebbe anche causare un’infiammazione al metatarso o addirittura ai tendini. In alcune persone, potrebbe anche portare alla formazione dell’alluce valgo, cioè lo spostamento verso l’esterno dell’alluce, che causa dolore. Come le scarpe troppo alte, anche quelle troppo base, potrebbero causare dei problemi andando a caricare l’area posteriore del piede, provocando infiammazioni al retropiede, al tallone e al tendine d’Achille. Ci sono dei semplici trucchetti che ci permettono di non soffrire dopo una giornata intera con i tacchi alti, andiamo a vedere quali sono.

Si può evitare il dolore ai piedi causato dai tacchi alti? Ecco come fare, questo metodo vi lascerà senza parole


Come abbiamo già detto prima, evitare il dolore ai piedi dopo tante ore di tacchi è possibile.

Tra i rimedi naturali più usati consigliamo sicuramente il drenaggio linfatico, oppure il taping. Sono delle terapie mediche che di norma vengono somministrate da esperti qualificati. Sono importanti anche alcuni esercizi di stretching, soprattutto per chi sta seduto tanto tempo e ha bisogno di rilassare muscoli e articolazioni contratte. Un altro rimedio naturale è il pediluvio con sale rosa dell’Himalaya. Prima di andare a dormire, basterà scioglierne 100 g in 250 ml di acqua tiepida e aggiungere tre gocce di olio essenziale alla menta. I vostri piedi staranno subito meglio.

La cosa migliore, in ogni caso è consultare sempre prima il medico, così da darvi una cura specifica per i vostri piedi.