Come consumare poco con il Pellet: ecco cosa sapere

La stufa a Pellet è ancora la predilezione per eccellenza e più amata dagli italiani. Ma oggi vi daremo ottimi consigli pratici per consumare poco senza soffrire il freddo assicurando risparmio. Il Pellet è ancora il biocombustibile più appropriato per riscaldare casa. Si sa che la biomassa ha posseduto forti rincari negli ultimi mesi, ma ad oggi risulta essere la soluzione prediletta dagli italiani per assicurare la casa calda.

Parecchie famiglie italiane lo prediligono al gas e all’elettricità e con l’inverno ormai alle porte parecchie persone sono alle prese con il caro bolletta specificatadalla crisi tra Russia e Ucraina. Il prezzo del gas naturale è passato 8,219 €/MWh del 2020 ai 231,736 €/MWh di agosto 2022, un grande incremento di circa 25 volte rispetto al 2020. Ma ad oggi il Pellet è il combustibile che consente di riscaldare casa tenendo bene a mente e sotto controllo i grandi consumi e i possibili risparmi.

Come consumare poco con il Pellet: ecco cosa sapere

È la medesima ARERA a informare tramite varie sue ufficiali comunicazioni che la stufa a Pellet rappresenta la scelta più conveniente per le famiglie italiane. Su circa 3,35 milioni di tonnellate di Pellet consumato solo 450.000 tonnellate vengono prodotte in Italia, la restante parte viene importata dall’Austria, Slovacchia, Repubblica Ceca e Croazia. Ma gli scarti provengono soprattutto da Russia, Ucraina e Bielorussia. Altro motivo di questo aumento è da ricercarsi sul prezzo dei carburanti che interessano i trasporti e di conseguenza influenzano il prezzo finale del biocombustibile.

Attenzione dunque alla qualità del combustibile acquistato, perché un Pellet di qualità ne determina la resa, sporcare poco e non intasa l’impianto. Per consumare meno Pellet, attenzione alla temperatura impostata da avere in casa. Se è vero che la potenza della stufa deve essere al massimo almeno nella fase di accensione, altrettanto vero è che è opportuno indicare i gradi da avere in casa.

Esiste una correlazione diretta tra temperatura e consumo di Pellet. Più è elevata la temperatura impostata in casa più Pellet verrà consumato. Gli esperti suggeriscono di stare molto attenti a non impostare temperature superiori ai 20-22 gradi. Le motivazioni sono diverse, dal rispetto dell’ambiente ai problemi di salute originati da un ambiente troppo secco.