Nuovo bonus bolletta e busta paga: ecco quando arriveranno

Bonus bollette e busta paga in arrivo nel mese di dicembre. Il neo Governo Meloni nel Decreto Aiuti Quater ha rimandato e messo in campo una seri di sostegni economici per imprese e famiglie, al fine di ostacolare il caro bollette e il caro vita in generale. Vediamo subito quali sono i bonus in arrivo a Natale per imprese e famiglie.

Nuovo bonus bolletta e busta paga: ecco quando arriveranno

Nel decreto Legge è atteso uno finanziamento di circa 9 milioni di euro che giungono dall’extragettito fiscale. Parliamo senza dubbio una serie di azioni che faranno parecchio contentiparecchie famiglie e imprese appellate a fare i conti con uno dei periodi più bui della storia italiana. L’emergenza sanitaria mondiale da Covi-19 prima e ora la crisi tra Russia e Ucraina hanno determinato nell’ultimo anno un accrescimentodell’inflazione tale da determinare anche modifiche nelle decisioni di acquisto degli italiani.

Osserviamo assieme, allora, nel dettaglio quali sono le misure rimandate nel nuovo decreto Aiuti quater e quali Bonus saranno distribuiti già a partire da Natale a imprese e famiglie. Giunto il 10 Novembre l’ok al Decreto aiuti quater. Il provvedimento contiene una serie di misure atte a contrastare il caro vita e il caro bollette in atto in questo momento storico che richiedono di circa 9 miliardi di euro per la loro realizzazione.

Nello specifico, le novità inserite dal Governo Meloni penetreranno nel sistema legge il giorno seguente alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Il primo intervento previsto nel testo del Decreto prevede la rateizzazione delle bollette di luce e gas per le imprese e l’allungamento del credito di imposta fino a Natale. È stato rafforzato, per le aziende, fino al 31 dicembre il credito d’imposta fino al 40% che lavorerà come uno sconto in bolletta per luce e gas.

I consumi che possono essere oggetto di facilitazione economica e sono compresi dal 1° ottobre 2022 al 31 marzo 2023 e fatturati entro il 31 dicembre 2023. Il numero massimo di rate non può oltrepassare le 36 ma in caso di inadempimento di 2 rate successive scatta la sospensione del beneficio che può essere richiesto in linea retta alla società di fornitura, secondo modalità decise in un apposito decreto ad hoc.

bonus mobili 550 600 euro 200 150