Riscaldamento: ecco i trucchi per risparmiare

Conoscere e “mettere in pratica” una serie di trucchi e rimedi per risparmiare sull’apporto di risorse energetiche in ogni momento dell’anno è indubbiamente sempre qualcosa di utile ma che diventa qualcosa di necessario in questo particolare contesto storico. Il 2022 infatti fin dall’inizio è stato costellato da una serie di eventi che hanno portato alla maggior parte delle nazioni europeei a fronteggiare una crisi energetica importante, causata nella maniera più percepibile dall’incremento delle risorse come petrolio e gas che hanno conseguentemente causato un incremento in bolletta. Il riscaldamento è diventato parte di una spesa non più affrontabile a cuor leggero, ecco qualche trucco per risparmiare.

Riscaldamento: ecco i trucchi per risparmiare

Il più “banale” consiglio è legato alla temperatura, mai come quest’anno regolamentata dal governo Draghi così da non gravare sui consumi. In senso generico mantenersi sempre entro i 19 gradi centigradi è il miglior modo per evitare “tracolli” di consumi e bollette molto salate, indifferentemente dal tipo di riscaldamento che abbiamo in casa.

Se siamo in possesso di termosifoni è caldamente consigliabile fare uso di valvole termostatiche,  concpeite appositamente per chiudere ed aprire la circolazione dell’acqua calda in modo autonomo. Essenziale non mantenere mai mobili o altre forme di oggetti nei paraggi dei termosifoni. Per migliorare la distribuzione del calore possiamo utilizzare della comune carta stagnola da piazzare tra il termosifone ed il muro così da aumentare la portata e la “potenza” del calore percepito senza aumentare la temperatura.

Molto importante utilizzare i termosifoni entro una certa ora per poi spegnerli di notte, molto importante risulta essere la circolazione dell’aria. Anche in inverno è opportuno aprire le finestre per un tempo limitato ogni 2-3 ore così da evitare “l’aria viziata”. Sono sufficienti 10 minuti per volta, senza esagerare.

Infine mai trascurare una profonda e previdente opera di manutnenzione dell’impianto, magari coadiuvata da un controllo legato ad eventuali spifferi nell’abitazione.

Riscaldamento