Hai i due euro con il principe Alberto? Vale tantissimo! – FOTO

Anche se l’euro nominalmente fa ovviamente parte del sistema economico del vecchio continente, non tutti i paesi che compongono “l’eurozona” hanno deciso di utilizzarla, come ad esempio la Danimarca e anche il Regno Unito fino alla Brexit, in quanto ha scelto di proseguire nell’utilizzare la sterlina. Ma anche alcune realtà, come piccoli o piccolissimi stati come San Marino, il Vaticano, così come Gibilterra e il Principato di Monaco, pur non facendo parte dell’Unione Europea, in base ad accordi con quest’ultima, hanno avuto l’autorizzazione di poter coniare ed utilizzare le proprie monete dell’euro. In particolare sono i due euro sono da sempre soggetto di particolare interesse da parte dei collezionisti e quelli con il volto del principe Alberto II, attuale monarca del Principato di Monaco, sono particolarmente ricercati.

Hai i due euro con il principe Alberto? Vale tantissimo! – FOTO

Il piccolo principato è infatti parte della Francia ma sotto quasi ogni punto di vista mantiene una certa indipendenza da molti secoli, e batte la propria moneta, ossia la propria versione dell’euro. Trattandosi di una Monarchia costituzionale, sulle emissioni è presente in quasi ogni emissione di valore alto il volto del monarca. Fino al 2004 sulla raffigurazione delle monete da 1 e 2 euro era presente Ranieri III, venuto a mancare l’anno successivo. Dal 2006 sulle nuove emissioni da due euro è presente Alberto II, secondogenito e primo figlio maschio di Ranieri, che è l’attuale monarca di Monaco. Proprio nel 2006 sono state coniate pochissime monete da due euro con il volto di Alberto, ed esclusivamente per i collezionisti, in quanto si tratta di monete a fondo specchio. Queste monete oggi valgono oltre 250 euro a pezzo, ma anche una “normale” moneta degli anni successivi se ben tenuta può fur guadagnare svariate decine di euro. In particolare quella da due euro del 2010 se in condizioni eccellenti, ancora meglio se in Fior di Conio, vale circa 160 euro.

due euro alberto