Hai i 2 euro con la Guardia Svizzera? Il valore è altissimo!

La storia della monetazione comunitaria è molto recente, essendo nata sostanzialmente 20 anni fa, in quanto a partire dal 2002 l’euro ha iniziato a “diffondersi” nelle sue forme che oggi sono molto conosciute in particolare nelle monete, da subito divenute parte integrante della nostra vita di tutti i giorni. E tra le emissioni più apprezzate spiccano soprattutto i 2 euro, il taglio monetario maggiore dell’euro, scelto non a caso anche per sviluppare le monete commemorative che dal 2004 sono coniate da tutti i paesi membri per omaggiare e ricordare eventi particolari. Un vero collezionista non potrà che avere in bacheca una moneta da 2 euro con la Guardia Svizzera, che è anche una delle più remunerative in assoluto.

Hai i 2 euro con la Guardia Svizzera? Il valore è altissimo!

Si tratta di una emissione da 2 euro coniata dalla Città del Vaticano, il più piccolo stato del mondo ad emettere una vera e propria versione speciale dell’euro, con raffigurazioni proprie. In particolare questa risale al 2006, anno in cui sono stati festeggiati i 500 anni dall’istituzion del corpo delle Guardie Svizzere. Fu Papa Giulio II proprio nel 1506 ad affidarsi a quello che ancora oggi è il più antico ordine di guardia personale al mondo ancora attivo.

La raffigurazione presenta proprio l’incisione di una guardia svizzera intenta ad impugnare uno stendardo, ed oltre alle date 1506 – 2006 sono presenti in alto le dicitur “GUARDIA SVIZZERA PONTIFICIA” mentre in basso “CITTÀ DEL VATICANO”.

E’ una delle raffigurazioni più particolareggiate tra le emissioni vaticane, e dato il valore storico è anche una delle più importanti in assoluto. Il valore economico è per forza di cose molto alto, e supera agevolmente i 150 euro per una moneta in eccellente stato ma una tenuta perfettamente in condizioni pari al nuovo può essere venduta anche per oltre 200 euro.

Risulta essere molto rara anche perchè le emissioni vaticane hanno una tiratura più risicata rispetto alle nazioni più grandi.

2 euro guardia