Hai trovato questa vecchia moneta? Assurdo, ecco il valore

L’importanza delle monete per ogni forma di civiltà, cultura e nazione è ancora percepibile, sia perchè siamo tutti portati a utilizzare il denaro nella sua forma “fisica”, anche in un 21° secolo sempre più dominato dalla tecnologia. L’arrivo dell’euro ha inevitabilment portato ad un disagio mediamente diffuso sia per una questione legata all’aspetto “politico” di una valuta condivisa  e comunitaria ma anche perchè questo ha portato inevitabilmente ad un cambio radicale di abutidini legate al denaro. Una vecchia moneta può “dire molto” sia dal punto di vista “nostalgico” che da uno prettament storico/collezionistico, ed essendo la lira estremamente ricca di esemplari interessanti, è possibile guadagnare qualcosa anche da monete che magari possiamo trovare in cantine, solai e vecchi mobili.

Hai trovato questa vecchia moneta? Assurdo, ecco il valore

La lira è cambiata più volte nel corso della quasi bicentenaria storia che l’ha contraddistinta, in particolare, quasi naturmente, un cambio di ordinamento così radicale come quello sviluppato dopo la seconda guerra mondiale.

Con la fine del conflitto il nostro paese si è avviato verso un radicale cambiamento, e da monarchia è divenuto una repubblica attraverso il referendum del 1946. Nello stesso anno sono state messe a punto tutte le nuove monete, composte inizialmente dai tagli da 1, 2, 5 e 10 lire.

La moneta che tratteremo oggi è proprio la prima da 2 lire dell’epoca repubblicana, nota come Spiga, raffigurazione che sarà proposta anche sulla celeberrima 10 lire, successivamente.

La moneta da 2 lire reca una spiga di grano su uno dei lati, e un contadino intendo ad utilizzare un aratro, “inquadrato” di spalle. Coniata dal 1946 fino al 1950, una moneta di questo tipo può valere da 50 a 350 a seconda delle condizioni se presenta l’anno 1946, da 30 a 150 se è del 1949, ma la più rara è sicuramente quella del 1947, anno in cui ne sono state sviluppate  appena 12 mila, quindi trovarne una è molto raro.

Il valore riflette questa rarità e può raggiungere i 1700 euro se in eccellenti condizioni, la metà se queste solo ottime.

vecchia moneta