Trova la moneta con il delfino e sei ricco: quale cercare? – FOTO

Il termine numismatica è molto antico e configura l’attitudine a studiare ed esaminare i vari fattori che rendono interessante un’emissione monetaria, anche se spesso questo termine viene utilizzato per definire il collezionismo di monete e banconote. Le prime in particolare risultano essere più facili da collezionare, molto più diffuse e composte da leghe metalliche che le rendono durature rispetto alla carta moneta. Anche il nostro paese ha “fornito” numerose emissioni entrate a far parte della storia del collezionismo, basta pensare ad esempio alla famosissima 500 lire Caravelle sbagliate, ma anche emissioni meno difficili da trovare possono comunque dare grandi soddisfazioni come la moneta con il delfino.

Trova la moneta con il delfino e sei ricco: quale cercare? – FOTO

Si tratta di una emissione che è stata concepita a partire dagli anni 50 del secolo scorso, a pochi anni di distanza dalla proclamazione della Repubblica Italiana. Ha avuto il valore di 5 lire ma non è stata la prima di questo tipo coniata dalla zecca di Roma.

Il delfino che è presente sul dritto della moneta rende l’emissione ancora oggi molto facile da riconoscere, e sicuramente d’impatto. Sul lato del delfino è presente anche l’anno di coniatura (la moneta è stata coniata dal 1951 fino al 2000, con una “pausa” dal 1957 al 1965), oltre al simbolo della zecca di Roma.

L’altro lato presenta invece un timone marittimo circondato dalla dicitura della Repubblica, mentre in basso è presente la firma dell’incisore Romagnoli.

E’ ancora oggi una moneta abbastanza facile da recuperare, ma alcune annate particolari sono molto più interessanti di altre. Ad esempio le monete coniate nel 1956 sono difficili da trovare a causa di una tiratura molto risicata fatta di soli 400.000 esemplari.

Questo ha portato ad una valutazione minima di 50 euro fino ad arrivare ad oltre 3000 per una in condizioni Fior di Conio, pari all’appena coniata.

5 lire con il delfino moneta

Interessante anche gli esemplari del 1969 che a causa di un errore di conio hanno la prima cifra del “1961” capovolto, come da immagine. Il valore può arrivare fino a 100 euro per una moneta in perfetto stato.

moneta delfino