Bitcoin, nuovo calo: proiezioni e ipotesi

Bitcoin non è più una risorsa percepita come “astratta” ma qualcosa che risulta essere sempre più legato al contesto della finanza tradizionale, che arrivati a questo punto è impossibile da ignorare, indifferentemente dalle proprie idee in merito alla principale criptovaluta. Come dimostrato anche da “intermediari” come Crypto.com, queste valute, proprio con Bitcoin in testa, sono oramai piuttosto integrate nel contesto economico internazionale e l’andamento del valore è influenzato ed influenzabile da altre forme di contesti più tradizionali, come la situazione economica e la stabilità delle nazioni.

Bitcoin, nuovo calo: proiezioni e ipotesi

Negli ultimi mesi Bitcoin non è riuscito a risollevarsi da un valore medio di 20 mila dollari per token, anche se questa forma di stabilità permetto almeno una sorta di spazio di operatività da parte degli investitori.

Bitcoin e gran parte delle criptovalute infatti nelle ultime 24 ore hanno subito un calo medio collocabile e quantificabile tra il 2 ed il 3 % rispetto alle precedenti valutazioni, dovute soprattutto a motivazioni legate alla finanza statunitense, che è in subbuglio dopo i recenti fattori che hanno portato l’amministrazione Biden a gestire in particolare l’inflazione che è sempre più importante.

In particolare sembra essere un momento negativo anche a causa del rialzo dei tassi di interesse, “mossa” già prevista dai mercati.

Chi investe in criptovalute avrebbe potuto aspettarsi un calo anche più cospicuo ma quello percepito da Bitcoin tutto sommato ha “tenuto” entro il 2,5 %, ed oggi risulta essere poco superiore ai 19 mila dollari, soglia già “toccata” più volte in questa specifica fase dell’anno, decisamente poco positiva per chiunque abbia deciso di investire sui BTC.

Difficile definire il futuro a breve termine del valore di Bitcoin, per ora la situazione non sembra promettere niente di particolarmente positivo. Il consiglio attuale è quello di evitare particolari movimenti ed investimenti, sia in entrata che in uscita anche se la situazione potrebbe cambiare a breve.

tempo bitcoin