Attenzione, nuova truffa telefonica: ecco come difendersi

Da quando esiste la civiltà in buona sostanza esiste il raggiro, che può essere configurato in praticamente ogni forma e contesto umano, e che lo sviluppo tecnologico  non è riuscito a limitare in modo importante, anche perchè molti raggiri fanno uso di strumenti conosciuti. Un esempio già trattato è sicuramente in phishing, ossia la tipica truffa che agisce attraverso l’invio di un messaggio, email o qualsiasi altra forma di comunicazione, concepita con il preciso intento di ingannare la vittima di turno con false comunicazioni, così da ottenere l’accesso ai dati personali dell’utente raggirato. Ma questa è solo una delle metodologie di truffa diffusa, che è accompagnata da quella telefonica, oggi molto diffusa

Attenzione, nuova truffa telefonica: ecco come difendersi

Nelle ultime settimane, con l’aumento delle bollette energetiche, i “raggiratori” hanno iniziato a prodigarsi e si sono attivati per seguire le tendenze, ecco perchè la truffa telefonica che porta in buona sostanza alla stessa metodologia applicata per il già citato phishing.

Infatti spesso questi truffatori telefonano a persone magari poco avvezze al mondo tecnologico, spacciandosi per impiegati Enel, spesso facendo leva su bollette in aumento, possibilità di risparmio e così via, principalmente per spiazzare la vittima.

Queste persone sono alla ricerca del Codice POD del contatore, che permette loro si addebitarci una nuova fornitura senza il nostro permesso, oppure ancora più grave, possono chiedere informazioni personali anche molto riservate, con la concreta intenzione di farne sostanzialmente quello che vogliono.

La stessa Enel, così come molte aziende energetiche conosciute, da anni sensibilizzano la clientela, esortandola a non credere a questi finti operatori, così come ad individui che si spacciano per impiegati, in quanto Enel non fa ricorso a questa metodologia da diversi anni.

Meglio stare all’erta in ogni caso, e non provare a “cascare” in alcun raggiro. Un utente consapevole è difficile da “gabbare”.

conto corrente truffa truffa telefonica