Bonifico istantaneo: come funziona, quali sono i rischi

Il bonifico in senso generico e “ampio” costituisce la principale forma di pagamento economico/monetario che non utilizza il denaro contante, generalmente sfrutta circuiti bancari per “spostare” anche importanti quantità di denaro. Per la sicurezza e affidabilità si tratta in linea di massima il sistema di pagamento più sicuro, non a caso utilizzato anche per “muovere” enormi quantitativi di denaro come milioni di euro. Ad impedire la diffusione del bonifico a lungo sono stati principalmente due fattori, l’esclusività legata al contesto bancario e le tempistiche, entrambe oramai superate dal contesto tecnologico, e proprio in questo contesto è stato sviluppato il bonifico istantaneo.

Bonifico istantaneo: come funziona, quali sono i rischi

Come facile da immaginare, il bonifico bancario istantaneo permette di inviare in pochi secondi un bonifico all’interno dell’area SEPA, che è quella dei pagamenti unici in Euro, che viene utilizzata anche dalle nazioni che non fanno ricorso alla valuta unica.

Si tratta di una metodologia di pagamento relativamente recente, nata nl 2017, ed oggi sempre più diffusa attraverso i vari istituti bancari, molto utilizzata anche nell’ambito dell’home banking, solitamente ad un costo sensibilmnte superiore al bonifico tradizionale.

A seconda della banca infatti il bonifico istantaneo può presentare un costo aggiuntivo, che in generee è tra 1 euro ed i 5 euro, anche dipendente dall’importo che stiamo “inviando”. Il bonifico istantaneo è inoltre attivo ed utilizzabile con la medesima tempistica 7 giorni su 7, 24 ore al giorno e per tutto l’anno, di contro i rischi sono da ricercarsi nella struttura stessa del bonifico istantaneo, che per forza di cose risulta essere difficile da tracciare, e quindi è difficile ottenere un rimborso, a seguito di un importo inviato per errore.

Ecco perchè è fortemente consigliabile utilizzarlo solo per importi non così elevati, e soprattutto con persone che conosciamo, in quanto come accennato è molto difficile dimostrare l’avvenuto “passaggio” di denaro in un secondo momento.

bonifici rifiutati Bonifico istantaneo