La bolletta del Gas cambia: ecco la novità

Il tema bollette non ha fatto altro che diventare sempre più costante nel corso del tempo soprattutto a causa dei rincari, che sono stati indiscutibilmente il “pomo della discordia” del 2022 ma che in realtà hanno iniziato a diventare un fattore in corrispondenza con la fine della pandemia e che sarà sicuramente qualcosa considerabile come “punto di raccordo” tra il governo Draghi ed il nuovo esecutivo che si andrà a formare nel corso delle ultime battute del 2022. Ma alcune novità  sono già realtà e coinvolgono ad esempio la bolletta del gas che cambierà in maniera abbastanza radicale.

La bolletta del Gas cambia: ecco la novità

Infatti nel marasma della campagna elettorale è stato già apportato un cambiamento di livello sulle bollette del gas, che inevitbilmente continueranno ad essere fonte di attenzione perchè il gas rappresenta la fornitura utilizzata nei mesi più rigidi.

Come comunicato da  Arera, da ottobre 2022 le bollette del gas dei consumatori che fanno parte del regime a maggior tutela (circa 1 su 7) potranno percepire bollette del as a cadenza mensile e non più bimestrale. Questa differenza permetterà indubbiamente di “tenere sotto controllo” la propria spesa e di redistribuire i pagamenti delle bollette su più mesi, con cifre più contenute.

Questa scelta tuttavia non è “andata giù” a tutti come fatto notare da altre associazioni consumatori come Assoutenti e Codacons che hanno criticato questa nuova forumula definendola inutilmente confusionaria oltre a far aumentare i costi di emissioni delle fatture, che saranno quindi più numerose.

E’ probabile che la misura resti sotto questa formula a titolo sperimentale almeno per questa fascia di consumatori che comunque numeri alla mano sono più di 7 milioni, in quanto i mesi invernli faranno probabilmente rilevaree se la decisione caldeggiata e protratta da Arera risulti essere effetivamente stata quella più giusta per i consumatori, in questa particolare fase e contesto storico.

gas bolletta