Bitcoin, svolta in vista: ecco quanto potrà valere

L’importanza che ha avuto, e che continua ad avere Bitcoin sotto innumerevoli punti di vista è moltto importante ed incidente, in quanto la valuta sviluppata dal tuttora sconosciuto sviluppatore che si fa chiamare Satoshi Nakamoto ha rappresentato la prima forma di criptovaluta in assoluto, che ancora oggi detiene una sorta di “monopolio” concettuale nel contesto tutto delle valute basate su crittografia. Bitcoin ha subito un cospicuo “sali-scendi” in meno di due anni, contesto temporale che l’ha vista toccare il picco di valore ma anche di subire un calo molto importante che si è accentuato nel corso del 2022.

Bitcoin, come tutte le crypto nate successivament ha avuto una grande importanza nello “sdoganare” il concetto stesso di valuta basata su crittografia, che costituisce in realtà una forma di risorsa economica più che una vera valuta in quanto rispetto al denaro tradizionale non esiste una forma di unità, ente, o governo centrale che può provvedere alla gestione diretta di queste risorse.

Questo rende le crypto, Bitcoin inclusa, una forma di risorse estremamente  volatili, in quanto il valore viene influenzato unicamente dall’interesse attivo ch viene manifestato nei confronti della valuta in questione. Banalmente più sono le persone che l’acquistano, tanto maggiore sarà il valore, ma vale anche il discorso opposto.

Bitcoin, svolta in vista: ecco quanto potrà valere

Attualmente Bitcoin è in una fase “stallo negativo”, non riuscendo a risollevarsi da una valutazione di poco inferiore ai 19 mila dollari. Va comunque considerato l’aspetto “culturale” che rende oramai i BTC (i tokens di Bitcoin) come una forma di risorsa vera e propria e non esclusivamente qualcosa di aleatorio ma una vera e propria fonte di investimento. Un esempio recente è costituito dallo stato del Colorado, negli Stati Uniti che permetterà almeno in parte di pagare le proprie tasse proprio con Bitcoin.

Per molti il 2023 sarà l’anno della rinascita di Bitcoin, le previsioni più ottimistiche parlano di un valore che tornerà a “piazzarsi” sui 40-45 mila entro i primi mesi del 2023.

tempo bitcoin