2 euro covid prof

Trova i 2 euro del covid e guadagni €19.000: ecco quali cercare

Qualcuno ti ha detto che chi trova i 2 euro del covid in una sua versione particolare guadagna 19.000 Euro: ha ragione? Di sicuro questa moneta è già oggi una delle più ricercate tra i collezionisti numismatici perché la sua emissione, avvenuta nel 2021 per celebrare lo sforzo delle professioni sanitarie durante la pandemia, è andata subito esaurita sul sito della zecca e poligrafico dello Stato.

La moneta è stata emessa come conio commemorativo, uno dei tantissimi prodotti dall’Italia dal momento dell’ingresso nell’UEM e dall’arrivo dell’Euro. Un conio commemorativo è una moneta speciale da 2 Euro che periodicamente – ogni anno – viene concessa, anche in numeri superiori all’unità, alle nazioni facenti parte della zona Euro. Ne spieghiamo qui le caratteristiche, il valore, e in quali casi è arrivata a costare così tanto.

2 Euro Covid: moneta e valore

Il verso caratteristico di questa moneta presenta al centro, un uomo e una donna in abbigliamento sanitario, con mascherine, stetoscopio e cartellina medica, rappresentativi dei medici e degli infermieri impegnati in prima linea nella lotta contro il COVID-19. L’immagine è sovrastata da un grazie in caratteri maiuscoli, chiuso a sinistra dalla croce medica e a destra dal profilo di un cuore, che esalta la passione di chi si è impegnato per contenere le conseguenze sanitarie della malattia.

Il verso è completato dalle incisioni del monogramma della Repubblica Italiana (RI), al centro tra i volti dei medicie, da quello della zecca romana (R) che ha prodotto la moneta, sulla destra; dalle iniziali dell’incisore autore del disegno e, in basso e in esergo, dal millesimo di conio, l’anno 2021.

La moneta è stata emessa per la circolazione con una tiratura di 3 milioni, e queste monete valgono il loro valore nominale. Numeri inferiori per i rotolini di BU (brilliant uncirculated) venduti in blocchi da 25 a 62 euro, e per le Proof vendute a 20 euro sul sito della zecca dello Stato e oggi acquistabili tra i 60 e i 100 Euro.

Quali valgono 19mila euro?

Alcune di queste monete vengono vendute in asta su Ebay a 19mila euro. Si tratta di monete che vengono presentate come errori di conio. È vero che un errore di conio può arrivare a decuplicare il valore di una moneta, ma esso deve essere riconosciuto dalla platea dei collezionisti come tale.

In questo caso l’errore è rappresentato dalla presenza di un eccessi di metallo accanto al gomito dell’infermiere sulla destra, guardando la moneta. Si tratta di una particolarità riscontrata in numerose monete, e quindi non indice di particolare rarità. Inoltre, questo eccesso di metallo viene definito da molti collezionisti come curiosità numismatica e non come un vero e proprio errore di conio.

Resta il fatto che il mercato degli errori di conio sia regolato solo dalla domanda e dall’offerta. Chi possiede la moneta può chiedere quanto vuole, ma è molto difficile che ottenga quelle cifre. Attualmente il mercato tende al pagamento di una di queste monete in Fior di Conio al prezzo originario della Proof, e cioè circa 20 euro.

2 euro covid prof