2 euro covid prof

Quanto valgono i 2 euro del covid? “Non ci crederai mai”

Vuoi sapere quanto valgono i 2 euro emessi per ringraziare le professioni sanitare per lo sforzo fatto durante la pandemia Covid? Si tratta di una moneta speciale, sia perché rientra tra i coni commemorativi della Repubblica Italiana, sia per il suo altissimo significato intrinseco.

È però una moneta che sta acquisendo valore anche dal punto di vista del collezionismo numismatico. Un po’ come tutte le monete celebrative da 2 Euro emesse dal 2002 ad oggi, anche questa è particolarmente ricercata dagli appassionati. In questo articolo spiegheremo dettagliatamente le caratteristiche di questa moneta e ne esamineremo il valore in tutte le sue versioni.

2 Euro Covid: com’è fatta la moneta?

I 2 Euro dedicati al ringraziamento delle professioni sanitarie per lo sforzo fatto durante la pandemia da Covid19 hanno un lato, il verso, interamente dedicato ad esse. L’incisione vede al centro, un uomo e una donna in abbigliamento sanitario, con mascherine, stetoscopio e cartellina medica, rappresentativi dei medici e degli infermieri impegnati in prima linea nella lotta contro il COVID-19.

Li sovrasta un “grazie” in caratteri maiuscoli, racchiuso tra la croce che rimanda al ruolo della Croce Rossa, e un cuore che esalta la passione di chi si è impegnato per contenere le conseguenze sanitarie della malattia. Al centro, tra i due medici, c’è il monogramma della Repubblica Italiana (RI), mentre sulla destra della moneta compare quello della zecca romana (R) che ha prodotto la moneta. In basso, in esergo, il millesimo di conio dell’anno 2021.

Quanto valgono i 2 Euro Covid?

La moneta è stata emessa in 3 milioni di esemplari circolanti, 262mila BU (brilliant uncirculated, in rotolino) e 8.500 Proof destinate al collezionismo, in un blister, come quella nella foto del nostro articolo. L’attuale valore di una moneta non circolata è intorno ai 3 Euro. Era possibile acquistare, all’atto dell’emissione, un rotolino di 25 monete e quindi del valore nominale di 50 Euro al prezzo di 62 euro dal sito della Zecca e Poligrafico dello Stato.

Le versioni Proof, particolarmente definite e brillanti, complete di scatoli e foglietto illustrativo, sono state vendute sullo stesso sito a 20 Euro l’una. Attualmente queste monete vengono rivendute ad un prezzo che si aggira tra i 60 e i 100 Euro, a seconda del sito numismatico di riferimento.

Molte delle monete circolate presentano un eccesso di metallo accanto al gomito dell’infermiere sulla destra, guardando la moneta. Ponete molta attenzione! Alcuni pubblicizzano questo eccesso di metallo come un errore di conio, mentre si tratta di una curiosità numismatica. Alcune persone pretendono di vendere la moneta a decine di migliaia di euro (18 o 19mila euro) su Ebay. Si tratta di una valutazione assolutamente eccessiva e non in linea con il reale valore della moneta.

2 euro covid prof