50 centesimi

Trova questa moneta da €0,50 e sei ricco: ecco quanto vale

Una moneta da €0,50 che può renderti ricco: sembra incredibile, ma si tratta anche di una moneta tra gli euro italiani! Parliamo di una moneta con dei caratteristici errori di conio, che la rendono unica. Queste particolarità possono in effetti far balzare il valore della moneta a vette elevatissime.

Ad uno sguardo superficiale pare una moneta comune, e non è impossibile che sia capitata tra le mani in questi anni. Resta il fatto che determinare il valore preciso degli errori di conio non è facile. Errori, segni strani ed omissioni sulle monete possono anche essere determinate dall’usura, o da altri fattori. Vi raccontiamo più specificamente di quale moneta stiamo parlando.

La moneta da €0,50 con errore di conio: ecco qual è

La moneta da 50 centesimi italiana è quasi costantemente nei nostri portafogli e nei nostri portamonete. Il conio prevede la presenza sul verso della statua equestre romana di Marco Aurelio, presente nella Piazza del Campidoglio a Roma, al centro del disegno geometrico di Michelangelo Buonarroti, presente anch’esso sulla moneta.

Gli errori di conio presenti su questa moneta sono diversi, ma sono riconducibili tutti ad una mancata impressione in fase di stampa nel quadrante in alto a sinistra del verso. Mancano infatti 5 delle 12 stelle sul bordo esterno, tra quelle dedicate ai fondatori dell’UE, manca il monogramma R della zecca romana, e soprattutto manca la coda del cavallo della statua equestre!

L’incredibile valore di questi 50 centesimi!

Il proprietario e possessore di questa moneta, chiede per la vendita l’incredibile cifra di €169.950. Un valore astronomico che è quasi impossibile immaginare per una singola moneta, per altro tanto recente. Gli errori di conio possono davvero moltiplicare così tanto il valore di un oggetto così piccolo?

La risposta è difficile da trovare, perché questo mercato è caratterizzato principalmente dalla legge della domanda e dell’offerta. Non esiste una codifica internazionale che definisca il valore di monete simili, anche perché gli errori di conio raramente vengono riconosciuti dagli enti, e spesso le monete sbagliate vengono presto ritirare dalla circolazione.

A differenza di molte altre monete le cui caratteristiche proprie vengono a volte spacciate per errori di conio (si pensi al segno alternativo della zecca emittente nella moneta da 1 euro della Grecia del 2002, ad esempio), queste particolarità sembrano degne di nota. Purché le si possa verificare dal vivo e col consiglio di un esperto numismatico, prima di effettuare qualsiasi tipo di investimento.

50 centesimi