Perché conviene acquistare Dogecoin? Ecco la risposta: “pazzesco”

Anche se meno “chiacchierato” in questa prima parte di 2022, il palcoscenico delle criptovalute ha indubbiamente percepito una grande risonanza mediatica negli ultimi due anni in particolare: per molti la percezione delle valute basate su crittografia è cambiata profondamente per migliaia di investitori in senso sopratutto positivo: il 2021 in particolare ha rappresentato il “picco massimo” di valore per tantissime crypto, e tra queste spicca indubbiamente Dogecoin, che proprio un anno fa ha raggiunto la capitalizzazione di 50 miliardi di dollari. Si tratta della prima forma di meme crypto, che ha avuto il merito di rendere il concetto stesso “attraente” per molti.

Nascita delle meme crypto

Infatti Dogecoin, sviluppata nel 2013 da due ingegneri appassionati di criptovalute, in un contesto storico molto diverso da quello attuale: Dogecoin infatti ha costituito una sorta di “parodia” di Bitcoin fin dal principio, proprio quando la prima criptovaluta principale ha iniziato ad affermarsi in maniera importante. Anche il funzionamento tecnico “prende spunto proprio da Bitcoin” sebbene l’intento era di sviluppare una criptovaluta “per gioco”, affidandosi ad un logo con l’apparenza di un famoso meme del web, ossia il cane Doge. In primis Dogecoin ha trovato grande applicazione nel contesto degli enti di beneficienza e in quello delle associazioni no profit, strumento utilizzato per le varie raccolte fondi, ma rapidamente ha conquistato la simpatia  di numerosi investitori e interessati come Elon Musk (anche se recentemente è stato accusato di aver manipolato il prezzo proprio di Dogecoin.

Perché conviene acquistare Dogecoin? Ecco la risposta: “pazzesco”

Perchè è interessante anche se in forte ribasso? Dogecoin ha per l’appunto sempre fatto particolare leva sull’aspetto mediatico, e proprio ora che un cittadino statunitense di nome Keith Johnson ha chiamato proprio Musk a rispondere dell’accusa di aver manipolato e quindi “falsificato” il valore della criptovaluta. Proprio questo nuovo “ritorno mediatico” potrebbe essere una buona soluzione per ambire ad un rialzo, magari a fronte di un investimento discreto ora che la valutazione è particolarmente bassa.

Dogecoin