terreno abbandonato

Ecco come arricchirsi con un terreno abbandonato: la guida

L’investimento profittevole ideale è logicamente costituito da un impiego di risorse in un determinato settore per ottenere un guadagno costante a lungo termine. Non esiste un investimento in teoria sicuro al 100 % per sempre in quanto una serie di fattori anche non legati alla capacità di chi ha effettuato l’investimento possono influenzare fortemente il tutto. Anche per questo motivo nel nostro paese i terreni abbandonati rappresentano una realtà sempre più “evidente”, ma che in alcuni casi possono fornire un’importante re investimento. Come sfruttare un terreno abbandonato?

Ecco come arricchirsi con un terreno abbandonato: la guida

Il nostro paese prevedere in modo “relativamente” semplice di ottenere i diritti di utilizzo di un determinato spazio non utilizzato a lungo. Nella maggior parte dei casi si tratta di territori completamente abbandonati, spesso neanche più reclamati dal precedente proprietario e che sono gestiti quindi dal punto di vista “legale” dal comune di appartenenza. E’ comunque possibile ottenere il diritto di utilizzo di un territorio in buono stato, attraverso l’usufrutto, oppure la tradizionale compravendita. Se un terreno non è reclamato, è possibile, dietro “permesso” da parte del comune, di utilizzarlo liberamente, per poi ottenere la proprietà dopo un lasso di tempo tra i 10 ed i 20 anni attraverso l’usucapione.

Una volta ottenuto il terreno, cosa farci? Le possibilità sono teoricamente infinite, anche se solitamente un investimento di buon livello fa scegliere due strade: quella della riqualificazione dell’area, ottenendo uno spazio per la coltivazione o l’allevamento, oppure la “riconversione” a campo sportivo. Le possibilità legate alla coltivazione sono molteplici, anche se in genere chi intraprende questa “via” opta per le “nicchie” di mercato: coltivazioni di lavanda, zafferano, ma anche prodotti più “esotici” come le bacche di goji, il bambù, l’aloe vera ma anche attraverso l’allevamento di api da miele, ad esempio, particolarmente remunerativo.

Risulta essenziale il parere di un esperto, come quello di un agronomo, che è in grado di valutare con precisione le caratteristiche di un terreno.

terreno abbandonato