truffa postepay estero clonato

Attenzione al pin della Postepay: ecco cosa potrebbe accadere, pazzesco

La Postepay è ad oggi uno degli strumenti finanziari più utilizzati in tutta Italia. Grazie alla sua facilità di attivazione è infatti posseduta da praticamente quasi tutta la popolazione. Viene utilizzata come carta prepagata e per questo motivo è molto semplice da ricaricare e può essere utilizzata anche per inviare denaro.

Recandoci in qualsiasi tabacchi, o ovviamente presso qualsiasi sportello alle Poste, potremo inviare denaro a chiunque possieda una Postepay. Come dicevamo qualche riga sopra l’attivazione di questa carta è veramente semplice. Per averla nel nostro portafogli avremo semplicemente bisogno di compilare un modulo alla Posta ed immediatamente la nostra carta fisica sarà tra le nostre mani pronta all’utilizzo.

truffa postepay estero clonato

Nel momento in cui ci viene consegnata riceveremo anche un secondo foglio sul quale sarà stampato l’apposito pin senza il quale non potremo effettuare pagamenti offline. Molte sono le persone però che utilizzano la Postepay per pagamenti online e spesso si confondono proprio sull’utilizzo di tale Pin.

Come utilizzare la Postepay senza Pin online?

Se dovessimo effettuare un pagamento online con Postepay non avremo bisogno del Pin che ci ha fornito la Posta quanto del codice segreto che avremo impostato al momento dell’attivazione del 3DSecure. Si tratta appunto di una misura di sicurezza che inizialmente blocca tutte le transazioni online e che, dopo apposito sblocco, ci permette di confermare qualsiasi pagamento tramite sms.

Per questo motivo dobbiamo stare molto attenti ad avere tra le mani sempre il nostro smartphone quando vorremo effettuare un pagamento online. Sono diverse le persone che vedono bloccata la propria Postepay perchè sbagliano l’inserimento del codice segreto durante la conferma di una transazione.

Ecco perchè è importante fare una differenza tra pagamenti online e pagamenti offline, ma anche tra PIN della Postepay e codice segreto. Quest’ultimo infatti lo scegliamo noi stessi durante l’attivazione del 3DSecure mentre il PIN online lo riceviamo ogni volta che ci apprestiamo ad utilizzare la carta in internet.

Automaticamente infatti veniamo trasferiti ad una pagina attraverso la quale possiamo, in primis inserire il PIN che riceviamo via SMS e successivamente digitare il nostro codice segreto che, ripetiamo ancora una volta, non c’entra nulla con il codice che utilizziamo per le transazioni “offline”. Quello che usiamo online infatti è un codice di sei cifre mentre il secondo varia tra le quattro e le cinque cifre.