banconote banconota euro contanti pagare

Questa banconota rara vale una fortuna: ecco quale. FOTO

Le banconote per praticamente ogni tipologia di cittadino sono percepite come il denaro nella sua forma più tangibile ed effettiva: la carta moneta infatti da diverso tempo ha preso il posto nelle economie dei metalli preziosi, spesso associati alle monete, dal punto di vista “tecnico” strumenti economici molto più antichi delle banconote. Queste infatti pur essendo state concepite per la prima volta nel medioevo in Cina, hanno iniziato ad essere diffuse anche in Europa solo molto più tardi, con lo sviluppo progressivo dei sistemi bancari. Per i collezionisti le banconote sono tendenzialmente “meno interessanti” sia perchè più recenti ma anche perchè spesso è difficile trovare esemplari in buone condizioni, principalmente per una questione legata al deterioramento dei materiali utilizzati. Tuttavia alcune tipologie di carta moneta possono rivelarsi estremamente rare ed interessanti.

Questa banconota rara vale una fortuna: ecco quale. FOTO

L’euro che ha preso il posto della lira e di gran parte delle tradizionali valute monetarie del vecchio continente ha creato una “disabitudine” degli appassionati alla carta moneta: la diversità infatti con l’arrivo della valuta comunitaria si è ridotta di molto, sopratutto perchè, a differenza delle monete, le banconote europee non presentano differenze tra quelle realizzate nei diversi paesi. La prima serie è composta da 8 tagli, tutti molto diversi per dimensioni, raffigurazioni e colorazione, mentre la seconda, ossia quella più utilizzata, denominata Europa è composta da 7 esemplari (“manca” la banconota da 500 euro, che resta tuttavia valida).

Anche gli esemplari di carta moneta europei possono essere molto interessanti dal punto di vista collezionistico: in particolare va “tenuta d’occhio” la serie limitatissima Specimen, ossia le banconote campione che presentano questa dicitura posta in diagonale. Sono estremamente rare per questo il valore molto alto:

  • Le Specimen da 5 e 10 euro hanno valore tra i 750 e i 1500 euro.
  • Quelle da 20 euro e da 50 euro tra i 1200 euro e i 2000 euro.
  • Quelle da 100, 200 e 500 euro valgono tra i 1.500 e i 2.500 euro.

specimen segno banconota