dogecoin

Quanto varrà Dogecoin domani? La risposta è sconvogente

Il valore delle criptovalute è determinato da fattori solo parzialmente accomunabili alle valute tradizionali: questo perchè il mondo crypto non risulta legato in maniera diretta ad alcun organo, governo o ente di vario genere e non essendo collegati alle borse di valori, il valore viene condizionato semplicemente dalla domanda e dall’offerta delle valute. In sostanza, più persone acquistano una criptovaluta, maggiore  è il valore. E’ il caso di Dogecoin, che come tantissime altre, è nata senza particolari aspettative ma che è riuscita a ritagliarsi uno spazio importante nell’affollato mondo delle valute basate su crittografia.

Quanto varrà Dogecoin domani? La risposta è sconvolgente

La genesi di Dogecoin è particolare e in un certo senso simbolica nell’ambito dell’imprevedibilità delle criptovalute: la sua creazione risale al 2013, un contesto storico differente da quello attuale, con Bitcoin che stava iniziando ad imporsi ed essere “presa sul serio”: l’ideatore  Jackson Palmer ha da sempre dichiarato di aver preso ispirazione proprio da Bitcoin, e in un certo senso Dogecoin, che è diventato immediatamente riconoscibile sopratutto per l’aspetto del proprio simbolo, il cane Doge (un meme molto popolare del web), simboleggia proprio l’aspetto virale che è alla base delle criptovalute, anche quelle più importanti.

Dogecoin è stata infatti rapidamente adottata come da una nutrita schiera di appassionati, ma è stata anche in pochi anni foraggiata da un numero importante di investitori che hanno scelto di aumentare i livelli di capitalizzazione, al punto che anche in questa prima parte di 2022, Dogecoin è una delle prime 12 criptovalute al mondo per capitalizzazione di mercato. Già a partire dallo scorso decennio è stata utilizzata con successo per finanziare campagne fondi e campagne no profit. Il valore per questo ha subito un picco importante che ha trovato il suo massimo nel 2021, precisamente in primavera, per poi subire una “discesa” del valore.

Attualmente i token DOGE non godono di “eccellente salute” ma molto presto dovrebbe essere implementato come valuta da utilizzare in fase di acquisto anche presso i portali di pagamento dei grandi marchi. Solitamente valute come Dogecoin hanno una “profonda risalita” nei mesi estivi, ma anche nel breve periodo può dare soddisfazioni: nel giro di pochi giorni il valore attuale che è di 0,13 dollaro, può superare i 0,15 dollari.

dogecoin