100 lire minerva

Le 100 lire che valgono quanto una casa, pazzesco: ecco quali sono

Il ricordo della lira è ancora fulgido e concretamente presente nei ricordi di milioni di cittadini italiani: del resto l’impatto che ha avuto in circa due secoli di storia (essendo nata prima dell’Italia intesa come paese unificato), è tutt’ora visibile e riscontrabile dal punto di vista storico. Tra gli appassionati di numismatica infatti è la lira tra le valute più interessanti e studiate, e anche molti appassionati di collezionismo puro sono soliti prodigarsi alla ricerca di esemplari storici come la 100 lire.

Le 100 lire che valgono quanto una casa, pazzesco: ecco quali sono

Si tratta di una emissione molto longeva e caratteristica della storia italiana: la più conosciuta è la Minerva 1° tipo, realizzata ininterrottamente dal 1954 al 1989, sviluppata in una lega metallica conosciuta come Acmonital. La dea Minerva, antica divinità romana della guerra e della saggezza è ritratta a fianco di un alloro, mentre impugna una lancia, raffigurazione ispirata alle monete di Siracusa del IV secolo a.C. L’altro lato è invece riconoscibile ed identificabile per la presenza di un profilo femminile, circondato dalla dicitura REPVBBLICA ITALIANA, mentre al di sotto del profilo sono presenti le firme dei due incisori, ROMAGNOLI e GIAMPAOLI INC.

Solo successivamente al 1989 è stata sostituita parzialmente dalla variante “piccola” (mai realmente apprezzata) e la 100 lire Italia turrita.

La più rara tra queste monete è indubbiamente quella di Prova del 1954, coniata in un limitato numero di esemplari: questa è identica a qualsiasi altra 100 lire del tempo, eccezion fatta per la scritta prova riportata sul lato di Minerva. Il valore di questa moneta raggiunge i 3000 euro.

Appena meno “danarosa” ma comunque interessante la 100 lire datata 1972 che riporta una Barretta alla destra dall’anno di coniatura. A seconda delle condizioni di conservazione una di queste monete, coniate con la barretta a causa di un errore di conio, sono particolarmente ambite e possono far guadagnare una cifra compresa tra i 150 ed i 600 euro.

100 lire 1972