terreno abbandonato

Se hai un terreno abbandonato sei ricco sfondato: ecco perché

Come abbiamo osservato in tempi non sospetti, non è impossibile per un immobile sul territorio “ripartire da zero”,  con un’opportuna riqualificazione, opera che di fatto “azzera” le proprietà e le capacità in questo caso di un terreno abbandonato, magari caduto in disuso da anni. Anche se le possibilità di ottenere un guadagno e magari un vero e proprio arricchimento economico sono teoricamente illimitate, è facile “fare errori” anche piuttosto banale. Come arricchirsi con un terreno abbandonato?

Se hai un terreno abbandonato sei ricco sfondato: ecco perché

Prima di capire “cosa fare”, conviene comprendere su “quale puntare”: il nostro paese è letteralmente “pieno” di terreni abbandonati anche da decenni che per vari motivi (fallimenti, scelte sbagliate, crisi insormontabili, cambi di proprietà, ecc.) quindi non bisogna acquisire il primo che passa ma è opportuno valutare la situazione attorno ad uno specifico terreno abbandonato.

Ad esempio se risulta facile da raggiungere, sopratutto nel caso intendiamo farne ad esempio un campo sportivo, mentre risulta più indicato un posto isolato se al contrario abbiamo intenzione di sviluppare un allevamento o un terreno adibito alla coltivazione. Ciò è particolarmente importante per condizioni particolari con lo sviluppo di un allevamento di api da miele, che deve trovarsi non troppo vicino ai centri urbani, ma allo stesso tempo anche vicino ad aree ricche di fiori, permettendo così un’impollinazione. Non bisogna lasciarsi “ingolosire” da eventuali proposte portate avanti da persone che non vogliono altro che sbolognare un terreno poco proficuo se non addirittura inutilizzabile, anche se a titolo gratuito.

Se abbiamo la possibilità di “assumere” o comunque convocare un agronomo o alternativamente una figura esperta in grado di aiutarci a comprendere le potenzialità del terreno, possiamo evitare parte dei problemi che possono manifestarsi. Con una persona di questo tipo è anche possibile gestire un primo budget, così da avere una prospettiva concreta in termini di guadagno.

terreno abbandonato