Bancomat, da quando non si potranno più fare prelievi? Attenzione

L’arrivo del Bancomat come “concetto” ha indiscutibilmente modificato il rapporto che la maggior parte della popolazione italiana ha verso il denaro. I pagamenti elettronici hanno infatti iniziato a diffondersi a partire dalla seconda metà degli anni 80, inizialmente presso una limitata categoria di cittadini (sopratutto i correntisti) per poi estendersi verso una fascia di popolazione più ampia. I prelievi spesso sono associati alla parola stessa “bancomat”, operazione che nel prossimo futuro sarà percepita come diversa rispetto al contesto presente.

Bancomat, da quando non si potranno più fare prelievi? Attenzione

In cima alle priorità del governo attuale, ma anche di quelli immediatamente precedenti vi è infatti l’intenzione di ridurre al minimo fenomeni che ogni anno “erodono” miliardi di euro, come l’evasione fiscale, il riciclaggio di denaro e il lavoro nero. Quasi tutti questi contesti fanno largo uso di contanti che risultano per loro stessa natura meno tracciabili e quindi meno “gestibili” da parte dello stato.

Ecco perchè l’idea finale da parte delle nazioni europee è di “orientarsi” verso un contesto economico privo di contanti, definito cashless anche se si tratta di un processo che per vari motivi non può essere adempiuto in poco tempo. Uno dei modi per “abituare” la popolazione è proprio quello di ridurre il limite di contanti utilizzabili per le transazioni, attualmente questo limite risulta essere di 2000 euro per tutto il 2022. Ciò significa che qualsiasi pagamento o spostamento di denaro con i contanti non potrà superare questa soglia, pena controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate e conseguenti multe del caso.

E per i prelievi? La situazione è diversa ma non troppo: sono gli istituti bancari a decidere in maniera autonoma riguardo ai limiti giornalieri (solitamente molto inferiori ai 2000 euro) ma esiste un “tetto” di 10 mila euro mensili per i prelievi che anche in questo caso se superati, fa inevitabilmente allertare l’UIF, l’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia, che mette in allerta l’Agenzia delle Entrate in merito ad eventuali controlli.

bancomat sportelli prelievi bancomat prelievolimite