Bancomat, le novità sui prelievi: ecco cosa aspettarsi. “Pazzesco”

Sono sempre più frequenti le tematiche attorno ai pagamenti elettronici, Bancomat in testa, così sono sempre più diffuse le modifiche e le influenze da parte dell’esecutivo di turno che a intervalli sempre meno regolari, stabiliscono vari limiti e regole sia nei confronti del contante che dei pagamenti elettronici. Quali novità per i prelievi?

Bancomat, le novità sui prelievi: ecco cosa aspettarsi. “Pazzesco”

Il termine Bancomat fa spesso riferimento all’azione del prelievo (“faccio un bancomat”) oppure un pagamento con carta (“pago col bancomat“) visto che la società omonima è stata una delle prime a trovare grande diffusione nel contesto dei pagamenti elettronici a partire dagli anni 80. La moneta elettronica è sempre più incentivata da parte degli ultimi governi così da mettere un limite a problematiche come l’evasione fiscale, i trasferimenti illeciti e il lavoro nero, che solitamente fanno largo uso di contanti per “sopravvivere”. Anche le politiche sono importanti, basti ricordare la lotteria degli scontrini oppure il tanto discusso Cashback di Stato (divenuto poi l’attuale Bonus Bancomat), oltre ai sempre più stringenti limiti legato ai contanti.

Di recente ad esempio il Consiglio dei ministri ha ufficialmente “anticipato” di 6 mesi la decisione di sviluppare multe per gli esercenti che si rifiutino di eseguire transazioni elettroniche, oppure per chi è ancora sprovvisto di POS: a partire dal 30 giugno di quest’anno infatti scatteranno le multe.

Tiene banco anche la tematica legata ai prelievi, nello specifico alle commissioni interbancarie. Si tratta della commissione che scatta quando un titolare preleva presso bancomat non appartenenti al proprio istituto di credito, attualmente bloccati a 49 centesimi di euro per singolo prelievo. Entro la fine del mese tuttavia l’Antitrust si pronuncerà in merito ad una richiesta di abrogazione di questa commissione a favore di una flessibile, decisa dalle singole banche. La richiesta arriva direttamente da Bancomat SpA, e se verrà approvata potrebbe comportare un aumento medio dei costi di commissione sui prelievi, fino a 1,5 euro.

bancomat sportelli prelievi limite