20 euro €20

Questa banconota da 20 euro vale 2000 euro: ecco quale

Poche banconote sono diffuse da 20 anni a questa parte come la 20 euro: questo “taglio” monetario infatti risulta essere uno dei più “stampati” dagli oltre 20 paesi utilizzatori, dietro direzione della Banca Centrale Europea che da due decadi da il beneplacito sulla produzione, sostituzione e diffusione.

Essendo un taglio “medio”, quello da 20 euro risulta anche tra i più falsificati, anche se da circa un decennio gradualmente questo poco lusinghiero “primato” è stato “rubato” dalla 50 euro.

Carta moneta rara

Anche una comune banconota da 20 euro può risultare estremamente intereressante in ambito “economico”: il valore nominale resta ovviamente sempre di 20 euro ma i collezionisti sono alla continua ricerca di esemplari rari, anche se per le banconote comunitarie riconoscere questi ultimi può non essere semplicissimo. La motivazione è molto semplice: gli euro banconote utilizzano la medesima raffigurazione in tutti gli stati che fanno uso della valuta comunitaria, eccetto piccolissime differenziazioni (come ad esempio la prima lettera del numero di serie, che cambia da paese a paese).

Bisogna prestare attenzione proprio al seriale: se risulta “particolare” come ad esempio composto da pochi numeri o da cifre consecutive, e se la banconota è in ottimo-eccellente stato, il valore potrebbe raddoppiare, triplicare, o se la banconota è considerabile quasi unica, anche raggiungere valutazioni più elevate. Il discorso si applica su ambo le serie delle banconote, sia quella originale, sia la Europa, quella oggi più diffusa.

Questa banconota da 20 euro vale 2000 euro: ecco quale

La più interessante tra le 20 euro, nonchè la più rara resta la Campione (in inglese Specimen), denominazione che identifica un ristretto numero di esemplari destinati al “capoccia” della Banca Centrale Europea. Si tratta di “normali” banconote da 20 euro che presentano una grossa scritta in diagonale Specimen, presente su ambo i lati dell’esemplare.

Essendo non destinate alla circolazione queste banconote sono rarissime: ecco perchè il valore può essere compreso tra i 1200 ed i 2000 euro.

20 euro