banconota trattiene bancomat prelievo

Bancomat, ecco quanto puoi realmente prelevare in questi sportelli

In maniera più o meno stereotipata, la popolazione italiana sembra essere maggiormente restia ai grandi cambiamenti, anche se questi sembrano oramai inevitabili: l’utilizzo del contante, lungi dall’essere accantonato, può considerarsi un esempio anche se in maniera graduale, è comunque sensibilmente minore rispetto a pochi anni fa sopratutto grazie alle nuove tipologie di bonifico, e alla diffusione delle carte prepagate. Anche il “sempreverde” Bancomat, che utilizza un circuito proprietario (PagoBancomat) rappresenta ancora oggi una forma di denaro elettronico estremamente diffusa.

Cashless vs Contanti

La popolazione tende a dividersi in modo discretamente netto sulla sulla questione contanti si e contanti no: la tendenza europea è quella di sfruttare con sempre maggior frequenza la politica cashless che prevede una riduzione graduale ma netta del denaro liquido. Tra le motivazioni spiccano quelle prettamente legate alla sicurezza dei dati ed alla tracciabilità delle transazioni. I contanti sono indubbiamente più comodi per molti ma rappresentano la “via principale” per aggirare i controlli fiscali.

Non a caso il limite di prelievo di contanti giornaliero (così come quello di qualsiasi tipo di transazione economica) è stato ridotto progressivamente fino a 1000 euro, anche se una richiesta ufficiale inserita nel Decreto Milleproroghe da parte di Lega e Fratelli d’Italia ha permesso di posticipare questo limite al 2023.

Bancomat, ecco quanto puoi realmente prelevare in questi sportelli

Almeno per il 2022 il limite di prelievo e di pagamento è ritornato a 2000 euro, discorso differente per quanto riguarda i limiti imposti dalle banche che sono piuttosto variabili. C’è anche da fare distinzione il limite del singolo prelievo e quello giornaliero: il primo può essere anche di mille euro ma quello sulla singola operazione è solitamente ridotto, rendendo necessario più operazioni separate.

Il limite di prelievo giornaliero presso lo sportello della stessa banca è solitamente di 500 o 1000 euro, limite che si riduce a 250 se si sceglie di prelevare attraverso un’altra banca. Per quanto riguarda i limiti mensili sono gli istituti di credito decidere la soglia, che nella maggior parte dei casi non è superiore a 10.000 euro.