Incredibile, è addio alle banconote: ecco quali non potrai più utilizzare

Le banconote, così come le monete, sono in continua evoluzione, processo che continua ed è costante anche per quanto riguarda le emissioni come l’euro, una delle valute più “giovani” dal punto di vista temporale, e che ha già visto alcuni cambiamenti discretamente importanti.

Problemi e regolarizzazione

La Banca Centrale Europea, che sostanzialmente funge da “fonte” per quanto riguarda le istruzioni per tutti i paesi dell’Unione Europea ha ufficialmente tracciato una linea importante per quanto riguarda la regolamentazione monetaria: l’euro ha già subito più di qualche cambiamento che ha riguardato sopratutto le banconote, da sempre soggette alla falsificazione, un fenomeno che ha influito anche sulla scarsa diffusione di questa tipologia di valuta fino a relativamente pochi secoli fa.

Incredibile, è addio alle banconote: ecco quali non potrai più utilizzare

La moneta elettronica, diffusa sopratutto con carte e bancomat, ha trovato una diffusione decisamente importante sopratutto nell’ultimo decennio, grazie anche a prodotti come le carte prepagate, ma l’addio del contante nella cultura occidentale è ancora lontano, anche se una graduale transazione è sotto gli occhi di tutti. La BCE ha recentemente ufficializzato l’intenzione di cambiare nuovamente l’aspetto delle banconote europee, proseguendo quella che è una linea di rinnovamento iniziata già nel 2013, quando le banconote dell’euro hanno subito il primo restyling, non solo estetico ma anche di “potenziamento” dei sistemi di sicurezza anti contraffazione.

Secondo la presidente della BCE, Christine Lagarde, le nuove banconote, che non saranno prodotte prima del 2024, avranno lo scopo di essere “più innovative e sicure che mantengano un legame con i cittadini europei”.

Molto probabilmente queste prenderanno il posto di quelle attuali in maniera graduale, ma è altrettanto probabile auspicare che i formati come quello da 200 euro, così come quello da 500 euro, già non più prodotto dagli stati europei da oltre un decennio, non vengano riproposti. L’intenzione è quella di utilizzare sopratutto formati “minori” per non avvantaggiare la criminalità ed il lavoro nero.

addio banconote