Allerta INPS: ecco la novità sconvolgente per questi lavoratori

Le politiche emanate dallo stato sociale (chiamato oramai in maniera diffusa welfare anche nei paesi di lingua non anglofona) sono generalmente messe alla prova dalle condizioni politiche ed economiche più difficoltose, come testimoniato dalla pandemia che ha per forza di cose cambiato i piani dei paesi colpiti dall’epidemia.

Installa

Il governo Draghi, in carica dai primi mesi del 2021 dopo la caduta del Conte II ha confermato parzialmente i bonus, e le agevolazioni che hanno contraddistinto l’anno concluso da poche settimane, mentre ha modificato o semplicemente non confermato altre misure.

Allerta INPS: ecco la novità sconvolgente per questi lavoratori

Il contesto si fa più complicato quando emerge una specifica situazione, ma che interessa a numerosi cittadini come i bonus per i lavoratori occasionali e stagionali, una serie di agevolazioni economiche (nello specifico, una vera e propria indennità) a fondo perduto per supportare le categorie di lavoratori che hanno subito maggiormente le problematiche dovute alla pandemia.

Dopo la proroga dello stato di emergenza almeno fino al mese di marzo 2022, il DL Sostegni Ter, ossia la “terza versione” del DL Sostegni e il DL Sostegni bis, promulgati nel 2020 e 2021, potrà essere richiesto solo dai titolari di partita Iva e dalle imprese. Niente bonus lavoratori stagionali e occasionali e nemmeno per il bonus collaboratori sportivi o per quello destinato ai lavoratori agricoli.

Il governo, attraverso i canali social dell’INPS ha sostanzialmente fatto un po’ di confusione in merito, inizialmente confermando la presenza di agevolazioni di questo tipo per i lavoratori stagionali per poi fare “dietro front”, comunicando futuri aggiornamenti in merito.

Le motivazioni

Le motivazioni sono dettate in primis dal probabile termine dello stato di emergenza a partire dal mese di marzo, salvo nuove proroghe. Inoltre le risorse concepite per DL Sostegni Ter saranno utilizzate anche per coprire ulteriormente il piuttosto preoccupante caro bollette che condizionerà la vita degli italiani, in particolar modo in questo inizio di 2022. Solo con un eventuale nuovo DL Sostegni, il tema legato alle agevolazioni per queste tipologie di lavoratori potrebbero concretamente tornare in auge, ecco perchè l’esecutivo non si è ancora ufficialmente sbilanciato.

Welcome to Tech Cave

Installa GRATIS
×