“Bancomat non abilitato!”: attenzione, ecco cosa devi fare

Con la normalizzazione anche concettuale della moneta elettronica, che negli ultimi anni ha assunto un valore sempre più importante nelle economie, anche le varie tipologie di tessere di pagamento come il Bancomat hanno assunto un valore sempre più importante: con i pagamenti digitali sempre più diffusi ed “invogliati” anche da parte degli ultimi governi, seguendo il trend europeo che “invoglia” diversi strati della cittadinanza ad utilizzare bonifici, carte di credito/debito e bancomat.

Installa

La motivazione è da ricercarsi principalmente nel fattore tracciabilità, in quanto i movimenti di denaro ed i pagamenti effettuati con il contante spesso risultano difficili da seguire e quindi da tassare successivamente

Meno sportelli

Se da una parte ciò sta aumentando la diffusione carte e bancomat, dall’altra gli sportelli ATM stanno progressivamente diminuendo numericamente su tutto il territorio nazionale, sopratutto a causa dei costi sempre più elevati per le banche. Rispetto a pochi anni fa infatti le filiali sono considerate meno indispensabili e gli sportelli automatici sono adibiti quasi totalmente al prelievo di contanti. Cosa succede quando si presenta la scritta “Bancomat non abilitato” ?

“Bancomat non abilitato!”: attenzione, ecco cosa devi fare

Bancomat non abilitato

E’ opportuno verificare che la carta Bancomat risulti effettivamente compatible nel circuito con l’ATM: questo messaggio nella maggior parte dei casi si presenta proprio per una mancata compatibilità ma può essere anche sintomo di qualche problema tecnico, spesso dovuto all’ATM stesso. In quasi tutti i casi risulta sufficiente cambiare sportello ma se il problema continua a ripresentarsi potrebbe essere anche relativo alla nostra tessera, che può essere danneggiata, anche in modo non visibile ad occhio nudo, danno che può essere causato da una smagnetizzazione.

Il messaggio Bancomat non abilitato può manifestarsi anche in caso di blocco preventivo della tessera: transazioni particolari di denaro e clonazione della tessera rappresentano altre dinamiche, seppur meno diffuse rispetto ai già citati casi.

Contattare direttamente la nostra banca rappresenta la soluzione definitiva per comprendere immediatamente la dinamica dell’errore.

Welcome to Tech Cave

Installa GRATIS
×