Trova questo particolare francobollo e guadagni 10 mila euro: FOTO

Anche nel 21° secolo inoltrato il francobollo continua ad essere utilizzato con enorme frequenza, nonostante la diffusione oramai totale della posta elettronica e delle numerose tipologie di messaggistica oramai predominanti sia sul lavoro che nella vita di tutti i giorni, resta un oggetto fondamentale per le comunicazioni cartacee.

Valuta rivoluzionaria

Il francobollo ha guadagnato le caratteristiche uniche che ancora oggi lo contraddistinguono come la dentellatura, il valore nominale, il paese di provenienza e dimensioni standardizzate pochi anni dopo la sua creazione, stimabile a metà 19° secolo, quando fu adottato per la prima volta il Penny Black, la prima forma di francobollo mai creata che permetteva al mittente della corrispondenza di “pagare in anticipo” la “tassa di spedizione”.

I francobolli hanno da allora condizionato e migliorato sensibilmente la circolazione di lettere e pacchi, ed in pochissimo tempo sono divenuti oggetti da collezione, status che mantengono ancora oggi.

Trova questo particolare francobollo e guadagni 10 mila euro: FOTO

francobollo 10 mila euro

Anche il nostro paese ha rapidamente adottato i francobolli, ben prima dell’unificazione del paese, e ciò è dimostrabile dalla vasta tipologia di emissioni stampate dagli stati italiani, ancora indipendenti, di metà Ottocento. Vista la scarsa diffusione sono proprio questi gli esemplari a fare maggiormente gola agli appassionati, come il francobollo Trinacria del 1860.

Si tratta di un’emissione sviluppata dall’allora neonato governo italico di Vittorio Emanuele II e Garibaldi che decisero di sviluppare una delle prime emissioni del Regno, semplicemente modificando un’emissione del Regno delle Due Sicilie, cambiandone il colore e sostituendo una lettera con un’altra, nello specifico una T (Tornese) al posto della G (Grana). Pochissimi di questi esemplari realizzati a partire dal 5 novembre 1860 sono arrivati fino ad oggi, anche perchè questa forma di emissione fu sostituita da un nuovo modello di francobollo realizzato poco dopo, soprannominato crocetta.

Il francobollo Trinacria quindi ha anche un enorme valore storico, visto che è stato realizzato in un contesto molto importante per il nostro paese: la valutazione di questo esemplare non è inferiore a 10 mila euro.