pagare postepay truffa notte notte non funziona messaggio

“Postepay non fa pagare!”: pazzesco, cosa sta succedendo?

La diffusione dei prodotti Postepay ha avuto inizio nei primi anni 2000 ed è proseguita in modo importante nel corso degli anni, con la graduale affermazione del concetto di carta prepagata, nel nostro paese, notoriamente maggiormente restio all’utilizzo della moneta elettronica.

Successo e diffusione

pagare postepay

I prodotti telematici di Poste Italiane da qualche anno sono gestiti attraverso una società per azioni dedicata, che “controlla” anche PosteMobile, la linea di telefonia mobile delle Poste.

Il successo di queste carte prepagate ha avuto un’importanza anche concettuale per migliaia di utenti che non erano neanche abituati all’utilizzo della moneta elettronica se non attraverso il conto corrente: le carte Postepay infatti non prevedono l’apertura di un conto per poter effettuare acquisti in loco oppure sul web, prerogativa che rende queste carte ancora utilizzate in modo massiccio nel nostro paese, nonostante una concorrenza di mercato piuttosto agguerrita.

“Postepay non fa pagare!”: pazzesco, cosa sta succedendo?

Ad oggi la gamma di prodotti per l’utente privato prevede la Standard, la Evolution (molto diffusa ed utilizzata grazie sopratutto alla presenza dell’IBAN), e le più recenti GreenDigital, pensate per un pubblico giovane, e per chiunque non abbia la necessità di utilizzare la carta fisica.

Dal punto di vista tecnologico Postepay utilizza un proprio circuito per quanto riguarda la gestione dei dati e la sicurezza relativa, che negli ultimi anni si è ampliata con il servizio Psd2, che prevede l’associazione con un numero di cellulare: in fase di acquisto viene inviato un codice temporaneo che andrà poi inserito per permettere la transazione.

In alcuni casi pagare con la Postepay può risultare impossibile, anche se l’importo risulta pari o inferiore a quello presente sulla tessera: ciò può essere dovuto proprio al mancato riconoscimento del messaggio (in tal senso è opportuno attivare il Psd2), oppure dovuto ad una mancata compatibilità di questo servizio con alcuni siti web.

L’impossibilità può essere causata anche da problemi tecnici, che tendono ad influenzare i servizi Postepay sopratutto dopo le 23.