Kaspersky vede il futuro: ecco Safer Tomorrow, il software a rete neurale artificiale

Kaspersky ha annunciato il rilascio di una piattaforma/software in grado di rispondere alle domande sul futuro dell’umanità grazie all’elaborazione di dati elaborati da una rete neurale artificiale e gestita da meccanismi di apprendimento automatico. Sembra di parlare di un futuro lontanissimo, ma in realtà Safer Tomorrow è già operativo per chiunque volesse provare a porre una domanda sul futuro delle tecnologie e dell’umanità.

DAL NOSTRO NETWORK
[crp]
[wp-rss-aggregator category="notizie"]

L'offerta del giorno
decalmile Adesivo Murali Frasi Scritte Dai ad ogni giornata la possibilita Farfalle Adesivi da Parete Citazioni Nero Camera da Letto Soggiorno Ufficio Decorazione Murale
  • Può essere incollato su qualsiasi superficie liscia, asciutta e non strutturata: pareti, finestre, piastrelle, mobili, specchi, persino i frigoriferi.

Kaspersky vede il futuro: ecco Safer Tomorrow, il software a rete neurale artificiale

In Italia la notizia è stata diffusa dall’agenzia Adnkronos, che ha rilanciato il comunicato ufficiale di lancio della piattaforma da parte dell’azienda specializzata in Antivirus e software per la sicurezza. Kaspersky afferma di aver elaborato addestrato ad analizzare le richieste e a fornire previsioni basate su dati raccolti da centinaia di migliaia di fonti correlate, inclusi libri, riviste, media e blog accuratamente selezionati. L’algoritmo utilizza anche insight provenienti da Earth 2050 – il progetto interattivo di Kaspersky che fornisce un’immagine futuristica di come sarà il mondo tra 30 anni.

Noi abbiamo provato il software e possiamo dirvi che ha risposto ad una domanda complessa, come quella sul possibile scioglimento completo dei ghiacci sulla terra, ma ci ha rinviato ad un altro momento quando abbiamo chiesto quando finirà la pandemia da Covid19, definendoci particolarmente arguti. Insomma, il giudizio per adesso è sospeso: saprà davvero guardare nel futuro?