Google & Ford: nasce l’accordo per l’infotainment Android a bordo delle auto

Google e Ford Auto hanno annunciato un accordo di sei anni che, a partire dal 2023, porterà Google e il sistema operativo Android a bordo delle vetture Ford. Una notizia che sta facendo rapidamente il giro del mondo perché, oltre al fatto che Ford è uno dei marchi di auto più venduti al mondo, l’approdo di Google sulle vetture di uno dei primi marchi d’auto del pianeta può voler dire un significativo passo in avanti nella digitalizzazione delle automobili.

Installa

Google & Ford: nasce l’accordo per l’infotainment Android a bordo delle auto

Android Auto fino a questo momento ha infatti vissuto forse al di sotto delle proprie possibilità. L’accordo tra Google e Ford potrebbe invece portare a forti investimenti per condurre l’infotainment del sistema operativo a bordo delle autovetture, per non scenderne più. Per rendere tutto questo possibile le due aziende hanno già creato il Team Upshift, una squadra di progettisti comprendente membri di entrambe le aziende, che lavorerà sul come integrare completamente negli autoveicoli le app di Big G come Google Maps e Google Assistant, e su come rendere l’auto “totalmente connessa”. Il progetto prevede anche la revisione dei prodotti del Play Store in ottica automotive, con sviluppo di applicazioni anche da terze parti.

L’accordo segna una piccola rivoluzione anche perché Ford era uno dei marchi che aveva deciso di concentrare le energie sul proprio sistema di connessione delle auto, chiamato Sync. Un sistema probabilmente destinato a sparire dal 2023, ma che sarà prodotto ancora per i prossimi due anni. Gli utenti si chiedono ora se sarà possibile aggiornare in futuro un auto che oggi viene acquistata con Sync e che in futuro potrebbe poi non poter passare al nuovo sistema operativo Android.

Welcome to Tech Cave

Installa GRATIS
×