Amazon, Jeff Bezos non sarà più il “capo” dell’azienda: ecco perchè

Dopo 30 anni, Jeff Bezos, non sarà più il capo del più popolare sito di e-commerce al mondo attualmente in grande crescita anche in altri ambiti. Il fondatore di Amazon lascerà il proprio ruolo di fondatore della piattaforma a Andy Jassy, già CEO di Amazon Web Service, la società di Amazon dedicata alla fornitura di sistemi di cloud computing. Bezos lascerà l’attuale ruolo nei prossimi mesi.

DAL NOSTRO NETWORK
[crp]
[wp-rss-aggregator category="notizie"]

L'offerta del giorno

Motivazioni

La decisione è stata comunicata dallo stesso Bezos, da diversi anni una figura molto rispettata e chiacchierata, che l’ha portato ad essere anche molti influente nell’ambito tecnologico in generale:
In questo momento Amazon è nella sua fase più inventiva di sempre, e questo lo rende ottimo per questa transizione” ha dichiarato il facoltoso 57enne che resterà comunque socio di maggioranza di Amazon, ritenendo questo il momento ideale per “passare il testimone”, almeno parzialmente e dedicarsi maggiormente alle altre attività già possedute come il quotidiano The Washington PostBlue Origin, società di start up per voli spaziali.

Secondo Forbes Jeff Bezos è attualmente l’uomo più ricco del pianeta, con un patrimonio di 189.2 miliardi di dollari