“Non investire sulle assicurazione!”: ecco il motivo…

Negli ultimi anni siamo bombardati da pubblicità che ci invitano ad investire nelle assicurazioni, ma sarà davvero conveniente? La risposta ve la diamo in questo articolo, vi spiegheremo perchè è meglio non investire sulle assicurazioni.

Installa

Non fidarsi mai dei meccanismi troppi complicati

Se uno strumento finanziario appare molto, troppo complesso, in linea di massima è stato creato ad hoc per soddisfare i bisogni di grandi gruppi finanziari, i quali impacchettano questi prodotti e li vendono ai risparmiatori… I quali si trovano, alla fine della filiera, a dover mantenere grandi costi di gestione.

Tutto questo senza godere dei vantaggi offerti da un prodotto personalizzato sulle proprie esigenze.

Insomma, questi prodotti sono così complicati da creare una confusione assurda, volta a confondere le acque: mischiare le varie necessità (tutela e investimento) non è una buona idea.

Se vuoi assicurarti dai rischi, fallo, ma con un prodotto mirato.

I costi alti

I costi di gestione delle assicurazioni come investimento sono proibitivi. Non ti sembra? Questo perché spesso non si sa come individuarli e metterli a fuoco, anche se sono sempre specificati nei vari contratti.

Si tratta di molti punti percentuali per la sola gestione del fondo collegato, senza contare altri punti da pagare per l’assicurazione parziale del capitale e per tutelarsi contro i rischi di chi investe. In buona sostanza, ti troverai un prodotto che, per potersi rivalutare, necessita di rendimenti introvabili.

È ovvio che qualsiasi strumento finanziario ha un costo, tuttavia le assicurazioni ne hanno troppi, una serie di costi nei costi che, scegliendo altre soluzioni con maggior consapevolezza, puoi evitare.

La chiarezza non è il top

La gestione di questo tipo di “investimento” non è mai cristallina. Certo, per legge le compagnie sono tenute ad indicare sui prospetti informativi le modalità di gestione, ma su questi documenti non si trova mai molto circa la futura composizione dei fondi collegati alla polizza.

Una volta che avrai stipulato il contratto, sarà pressoché impossibile avere informazioni sugli interessi maturati, sulla composizione dei fondi, sui profili di rischio aggiornati e così via.

Le assicurazioni non sono flessibili

Per poter godere del diritto alla sospensione dei pagamenti bisogna che i premi siano stati versati per molti anni: qualora capitasse un imprevisto, potresti trovarti in serie difficoltà a pagare la rata.

E con molta probabilità, ti troverai nell’impossibilità di svincolare i soldi, se non a fronte di un pagamento elevatissimo e sconveniente.

Conclusioni

Questi sono solo alcuni dei motivi per i quali è meglio non investire sulle assicurazioni, ma potremmo fare anche molti altri esempi. Crediamo però che questi bastino per farti cambiare idea su questo tipo d investimento, che è rischioso e non molto vantaggioso.

Welcome to Tech Cave

Installa GRATIS
×