Bere l’amaro dopo cena fa bene? Ecco cosa può accadere

Un’abitudine sempre comune che si ha è quella di bere un bicchiere di amaro dopo cena con la convinzione che questo aiuti a digerire dopo il pasto serale. In commercio ormai se ne trovano di tutti i tipi, da quello da bere gelato a quello da consumare a temperatura ambiente e di vari aromi. Ma la convinzione che questa bevanda aiuti a digerire è del tutto sbagliata, perchè l’amaro non porta alcuno beneficio alla digestione ed il perché lo spiegheremo di seguito.


L'offerta del giorno
LE HERISSON Tazza MUG Buongiorno un ca**o - REGALO SIMPATICA DIVERTENTE 449
  • TAZZA DI QUALITA’: Le tazze LE HERRISON sono la giusta idea regalo economiche e di alta qualità. Trova la grafica giusta per iniziare la giornata o arreda la tua scrivania con la Mug e usala come frase motivazionale, anche i tuoi colleghi d’ufficio la vorranno.

L’amaro fa bene dopo cena?

Che l’amaro possa essere gustato perché piace il suo gusto al palato dopo cena ci può stare, ma se al contrario viene bevuto come digestivo si è del tutto fuori strada.

Quando si beve l’amaro si ha una stimolazione delle nostre papille gustative e, di conseguenza, si ha un incremento nella produzione della saliva, questo ci da l’impressione di sentirci più leggeri, ma è solo una sensazione che dura alcuni minuti, infatti questa bibita alcolica non aiuta a digerire meglio, anzi, può avere effetti del tutto opposti.


L'offerta del giorno

A causa dell’alto tasso alcolico, che si attesta tra i 30 ed i 35 gradi, l’amaro irrita le pareti dello stomaco e, addirittura, ne rallenta lo svuotamento. Lo stesso discorso vale per gli amari alle erbe. I digestivi infatti erano fatti appunto per digerire meglio ma il loro obiettivo viene subito abbattuto dall’elevato alcol che vi è presente all’interno.

L’amaro fa digerire?

L’usanza di bere un po’ di amaro a fine pasto per digerire è molto praticata sia nel nostro Paese che in altri. Ma adesso bisogna capire se realmente l’amaro funziona ed aumenta le nostre capacità digestive.


L'offerta del giorno
Offerta
Il calendario del buongiorno 2024. Con leggio in legno f.to 10x14 - L'unico a colori - sul retro ha i fatti del giorno - le curiosità dal mondo - l'unico che si sfoglia a libro
  • Calendario 2024 formato 10 x 14 cm * Leggìo in legno di pioppo * 365 aforismi, i fatti del giorno e curiosità * Ogni mese un disegno diverso * Si sfoglia come un libro stampato tutto a colori

Questa però resta solo una mera illusione. Infatti l’amaro provoca solamente l’effetto contrario. A causa del grado alcolico, che si aggira intorno ai 30 ed i 35 gradi, l’amaro irrita le pareti dello stomaco e, addirittura, ne rallenta lo svuotamento. Lo stesso discorso vale per gli amari alle erbe. I digestivi infatti erano fatti appunto per digerire meglio ma il loro obiettivo viene subito abbattuto dall’elevato alcol che vi è presente all’interno.

Conclusioni

Bere l’amaro dopo cena con la convinzione che possa aiutare la digestione è un mito assolutamente da sfatare. Questa è e resterà solo una bevanda alcolica e anche di potente gradazione, quindi non potrà mai avere benefici sulla salute.

Quello che si raccomanda è di berlo per il gusto di farlo, ma solo quando si cena a casa o se si è fuori casa ma poi non bisogna mettersi alla guida di un mezzo di trasporto, questo perché c’è sempre bisogno di usare il buonsenso quando si deve guidare per non mettere a rischio la propria vita e quella degli altri.

Infine se proprio si vuole ricorrere ad un digestivo dopo cena esistono prodotti appositi e tra questi siamo spiacenti non vi è l’amaro.